Condividi la notizia

ENERGIA RINNOVABILE

Oltre ai diversi Comuni polesani presenti anche realtà extraprovinciali 

Giornata formativa con Consvipo e Cev per gli amministratori della provincia di Rovigo e non solo.  Tecnici comunali ed energy manager dei Comuni che hanno avuto la possibilità di approfondire le opportunità offerte

0
Succede a:

ROVIGO – Più di una trentina di pubbliche amministrazioni presenti. Giornata formativa, venerdì 22 novembre, organizzata dal Consorzio per lo Sviluppo in collaborazione con il Consorzio Cev per gli amministratori, i tecnici comunali ed energy manager dei Comuni che hanno avuto la possibilità di approfondire le opportunità offerte dal Gestore dei Servizi Energetici (Gse) e dalla Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) per la Pubblica Amministrazione.

Oltre ai diversi Comuni polesani, in sala anche realtà extraprovinciali interessate a conoscere in particolare gli incentivi per la riqualificazione energetica degli edifici in Conto termico di Gse: questi incentivi disponibili per il settore pubblico ammontano infatti a 200 milioni l’anno e consentono di recuperare fino al 65% dell'investimento in 3-5 anni. Inoltre possono essere cumulati con altri fondi nazionali ed europei. In Italia, quasi un comune su quattro ha beneficiato degli incentivi per la riqualificazione energetica degli edifici in Conto termico di Gse. A quest’opportunità si unisce quella offerta dalla Cassa Depositi, ovvero il Prestito Investimenti Conto Termico e l’altro sul nuovo Fondo Rotativo per la Progettualità.

Marta Mango e Federico Stabile dell’Unità di Promozione e Assistenza alla P.A. del Gse e Paolo Palmieri e Mauro Sambugaro della Cassa Depositi e Prestiti hanno anche risposto alle numerose domande e chiarito i dubbi e trovato soluzioni ai problemi procedurali che quotidianamente i tecnici si trovano a dover risolvere. Nel pomeriggio, infatti, sono stati organizzati incontri one-to-one tra i referenti del Gse ed i rappresentanti dei Comuni per rispondere alle necessità dei singoli.

Ha aperto la giornata di lavoro il presidente del Consvipo e dell’Assemblea Francesco Siviero organizzata per fornire un servizio concreto ai suoi soci.

“La giornata è stata organizzata nell’ottica di far incontrare nel nostro territorio i referenti del Gse e Cdp evitando gli spostamenti a Roma e massimizzare la conoscenza delle soluzioni a problematiche che come sappiamo sono insite nelle procedure legate a questo tipo di incentivi oltre che avviare proficue relazioni dirette con gli organismi erogatore di fondi ed agevolazione della P.A.”, ha affermato Giuseppe Moretto, direttore del Consvipo.

“L’incontro odierno - ha aggiunto il direttore del Consorzio Cev Alberto Soldà - è stato molto importante in virtù della grande attenzione che ci contraddistingue rispetto alla materia delle energie rinnovabili e in virtù dell’elevato numero di impianti che il Consorzio Cev rappresenta. Infatti sono circa 300 i Comuni che tramite noi hanno avuto accesso al servizio. Un filo diretto con il gestore è dunque fondamentale, per poter ottenere risposte e chiarimenti in modo celere. Tutti i nostri 1.091 soci sono inoltre molto sensibili al tema delle energie rinnovabili, quindi un momento formativo e informativo è utile per noi, oltre che per gli enti locali, in quanto ci aiuta a portare avanti progetti che vanno in questa direzione”.

A quella odierna seguiranno altre iniziative - già fissata la prossima, venerdì 13 dicembre, con focus i piani di illuminazione comunale, i contratti di partenariato pubblico-privato  e l’approvvigionamento del vettore elettrico e termico per la P.A - anche nell’ottica dell’accordo di collaborazione tra Consvipo e Consorzio Cev lo scorso mese di maggio, che permette di usufruire degli accordi quadro nel settore energia ed efficientamento energetico, utilizzare la Centrale Unica di Committenza ma anche aggiornare con fondi agevolati un certo numero di PCILL oltre ad attingere a servizi ulteriori quali l’assistenza tecnica.

Articolo di Venerdì 22 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it