Condividi la notizia

MONITORAGGIO FLUVIALE

14 squadre della Protezione civile attivate per la piena del Po

Monica Gambardella è alla guida delle forze della Protezione civile della provincia di Rovigo impegnata h24 nel controllo di livelli d'acqua, tenuta degli argini e pronto intervento

0
Succede a:

ROVIGO - La Protezione civile di Rovigo e provincia già attivata per la piena del Po e il monitoraggio del bacino idrico del Delta del Po. La rende noto Monica Gambardella, referente provinciale della Protezione civile.
In campo scenderanno 14 squadre di volontari di Protezione Civile del Polesine, già attivate dalla Regione del Veneto, su richiesta del servizio provinciale. Altre squadre sono già disponibili e si aggiungeranno dal fine settimana in avanti.
Da questa stasera, su richiesta di Aipo - Ufficio di Rovigo, la Protezione civile partirà con i turni di monitoraggio fluviale nel Delta del Po.

La sala operativa provinciale di Rovigo inizia il servizio h24 da sabato sera, 23 novembre, invece la sala operativa distrettuale di Taglio di Po già da stasera.

Ad Adria è stato disposto lo sgombero del nucleo familiare residente in area golenale.

"Al momento i livelli idrometrici del fiume Po indicano che siamo in stato di attenzione a Polesella, in stato di preallarme a Cavanella e Ariano Polesine, quindi livello 2" spiega Gambardella.

"Le piogge a monte, nella regione piemontese in particolare, fanno prevedere che la piena ci terrà impegnati per alcuni giorni. Tutti i soggetti coinvolti sono pronti e operativi, in stretto contatto".
Gambardella ricorda la limitazione al transito sulle strade arginali, ad Occhiobello.

Articolo di Venerdì 22 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it