Condividi la notizia

CALCIO SERIE D

A Porto Tolle arriva il Tamai

Sfida che sembra già scritta per il Delta Porto Tolle (Rovigo) che sulla carta potrebbe ottenere facilmente la vittoria, ma serve un atto di forza e determinazione a questa formazione che vuole uscire fuori da tunnel di quattro sfide non entusiasmanti

0
Succede a:
PORTO TOLLE (Rovigo) - Due punti in quattro partite, questo il bottino del Delta Porto Tolle, che è palese essere un po' magro e che ha bisogno di essere rimpinguato per salire qualche posizione in classifica e magari togliersi qualche piccola soddisfazione dopo un inizio di campionato veramente deleterio. 

Il Tamai è l'avversario probabilmente giusto per rifarsi, per porvare a trovare quella vittoria che darebbe morale a tutta la squadra e servirebbe a proseguire questo campionato nel migliore dei modi per arrivare a dicembre con le idee chiare su come agire con il mercato invernale. Raimondi e Abrefah sono ancora infortunati, mentre il resto della rosa è a disposizione dell'allenatore con Bala in porta, Sarr e Gemini laterali, mentre Garbini e Mboup centrali, centrocampo con Malagò, Pellielo e Episcopo, mentre davanti Rosso con Pasi e Telesi.

"Non sarà per nulla una partita semplice - spiega il mister Andrea Pagan - in quanto sono una squadra di tutto rispetto e che vuole risalire la china per evitare la retrocessione, per cui dobbiamo stare molto attenti ed evitare di essere sorpresi dalla loro foga". 

"Queste ultime due sfide sono state comunque di buon livello, per cui dobbiamo andare avanti su questa strada, consapevoli che le potenzialità ci sono e che la voglia di far bene è tanta". 

Concludendo: "Per quanto riguarda il mercato invernale stiamo valutando insieme alla società come agire per integrare nel migliore dei modi la rosa, detto questo sono comunque contento del gruppo che ho a disposizione". 
Articolo di Sabato 23 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it