Condividi la notizia

CALCIO SERIE D

Adriese, lo scorso anno c'era un Giacomo Marangon in più. La permanenza di Tiozzo è in dubbio

Dopo la sconfitta con il Legnago per 4 - 3. per la squadra di Adria (Rovigo) è giunto il momento di guardare i numeri rispetto alla scorsa stagione dopo 15 giornate dall'inizio del campionato

0
Succede a:
Michele Florindo e Luca Tiozzo
ADRIA (Rovigo) - Nella stagione 2018 - 2019 l'Adriese allenata da Michele Florindo aveva totalizzato, dopo 15 giornate la bellezza di 31 punti, 6 in più rispetto quest'anno, oltre ai gol realizzati che ammontavano a 38 contro i 32 di queste prime partite. Un dato importante da sottolineare, ma che non è niente al confronto di altre due questioni: infatti con Michele Florindo la squadra granata aveva accumulato 4 sconfitte in tutta la stagione, mentre con mister Luca Tiozzo i passi falsi sono già arrivati a questa cifra nell'arco delle prime 15 gare. 

Inoltre i gol segnati da Giacomo Marangon in questa prima parte di campionato sono la somma delle reti siglate da Aliù, Lauria e Nobile messi assieme. Un dato che fa particolarmente pensare e che riassume un po' queste prime 15 giornate. C'è da specificare sopra ogni cosa, che la rosa a disposizione di mister Michele Florindo era numericamente inferiore a quella attuale, oltre a meno nomi altisonanti e un budget assai inferiore. 

A questo punto c'è da chiedersi cosa succede a questa squadra e cosa deve accadere per risollevare una situazione che in questo momento è veramente difficile e delicato. C'è da chiedersi ora con il mercato invernale cosa potrà cambiare. 

Nel frattempo è il direttore tecnico che commenta: “Normale essere un po’ amareggiati e delusi, perché abbiamo recuperato il risultato, ma alla fine siamo tornati a casa con zero punti; la situazione è un po’ particolare che va un attimo gestita con la massima serenità; andiamo avanti e cerchiamo di lavorare”.

Concludendo: “Ambizioni non cambiano assolutamente, ma dobbiamo andare avanti a lavorare”.

Ovviamente il dubbio della permanenza di mister Luca Tiozzo sulla panchina dell'Adriese è legittimo e spunta il nome di un possibile sostituo, ossia l'ex Delta, Este e Lentigione Gianluca Zattarin, già nell'aria da inizio campionato.  

Comunque è il direttore tecnico granata che puntualizza: “Tiozzo non è in discussione, ma comunque dobbiamo rivedere qualcosa per capire cosa c’è che non va”

Per quanto concerne i giocatori Nobile potrebbe essere in partenza verso nuovamente Porto Tolle; Boreggio e Boldrin non hanno la sicurezza di rimanere e lo stesso Busetto è in dubbio per continuare a vestire la maglia granata. 
Articolo di Lunedì 25 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it