Condividi la notizia

MOTORI

Bolza corse padrona di casa

In pista due vittorie ed un terzo con Bolzoni, tre secondi con Marchesini ed un terzo con Fabris all’Adria motor week (Rovigo) ai quali si aggiunge il successo di Bellan nel Trofeo Italia Rally

0
Succede a:

ADRIA (RO)  – La ritrovata aria di casa ha sicuramente fatto bene a Bolza Corse, protagonista assoluta alla prima edizione di Adria Motor Week, capace di cancellare la sfortuna patita a Rijeka con una prestazione altisonante, un dominio esteso con decisione sia nella parte dedicata alle vetture da pista che in quella riservata alle versioni rally.

Lo score del team adriese è di quelli che lasciano il segno: tre le vittorie di categoria, tre i secondi posti ed un terzo gradino del podio grazie ai propri portacolori.

La kermesse polesana per il sodalizio di casa si apriva Sabato 23 Novembre, all'interno dell'Adria International Raceway, per l'Adria Motor Week Speed: due le gare da affrontare sulla lunghezza dei dieci giri, entrambe caratterizzate da due classifiche separate.

Su un asfalto asciutto ma molto scivoloso Silvano Bolzoni, alla guida di una Renault Clio Cup, metteva in chiaro le proprie ambizioni ed andava a dominare la categoria B, sesto assoluto, seguito a ruota dal compagno di colori Andrea Marchesini, in gara sulla consueta Seat Leon Supercopa, il quale chiudeva ai piedi della top ten nella generale.

Un contatto di gara, costato una preziosa terza piazza, privava Bolza Corse di una splendida tripletta, con Ivan Fabris che portava quindi la sua Renault Clio Cup al quarto posto finale.

In gara 2 la musica non cambiava con la premiata ditta, Bolzoni e Marchesini, che si confermava ai vertici di categoria B, rispettivamente sesto e nono assoluto, e con un giovane di belle speranze, Pietro Fabris, che conquistava un solido terzo posto, in crescita costante.

La giornata seguente, quella di Domenica, vedeva i soli Bolzoni e Marchesini affrontare l'inedita sfida ad inseguimento, con un meteo particolarmente avverso a tentare di rimescolare le carte.

Tra la pioggia pesante ma intermittente il pilota di Adria, con la complicità di gomme non adatte, non riusciva a centrare l'en plein, finendo terzo, mentre il vicentino, non a suo agio in condizioni di bagnato estremo, si confermava protagonista ed incassava un altro secondo posto.

“Weekend bagnato, weekend fortunato” – racconta Paola Bolzoni (presidente Bolza Corse) – “e possiamo dire che se anche la festa di Adria Motor Week è stata un po' rovinata dal maltempo a noi è andata benissimo. Tra Sabato e Domenica siamo stati vincenti in pista, prima una doppietta e poi addirittura una tripletta. Silvano, Andrea, Ivan e Pietro sono stati bravissimi.”

Bolza Corse sul gradino più alto del podio anche nel Trofeo Italia Rally, grazie ad un Alessio Rossano Bellan in grande forma, capace di iscrivere per primo il proprio nome nell'albo d'oro.

Il pilota di Taglio di Po, alla guida della Renault Clio R3, si è ben adattava al tracciato dell'Adria Karting Raceway: secondo assoluto nella sessione di prove libere prima di aggiudicarsi nettamente il successo nella sfida testa a testa e nell'atto conclusivo, chiudendo imbattuto.

“Grazie ad Alessio Rossano abbiamo fatto la voce grossa anche in kartodromo” – aggiunge Bolzoni – “vincendo la prima edizione del Trofeo Italia Rally. Abbiamo dimostrato di essere vincenti, in pista e nel rally. Lo abbiamo fatto a casa nostra. Meglio di così? Grazie ragazzi!”

Articolo di Mercoledì 27 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it