Condividi la notizia

CONSIGLIO COMUNALE

“Si contestino i lavori sulle strade se riappaiono le buche nei tre anni di garanzia“

Interrogazione comunale di Mattia Moretto, consigliere di Fratelli d’Italia di Rovigo: “Controlliamo la qualità dell’esecuzione delle opere”

0
Succede a:

ROVIGO - Le buche e le condizioni delle strade tengono ancora banco in consiglio comunale. Mette il dito di quella che è sempre stata una piaga della città Mattia Moretto, il consigliere comunale di Fratelli d’Italia. “Una parziale e importante soluzione ai crateri - spiega nella sua interrogazione al consiglio comunale del 29 novembre - la si può trovare nell'applicazione del "Regolamento per l'esecuzione di opere comportanti l'occupazione e la manomissione di suolo pubblico".

Il regolamento, vigente dal 31/01/2008, prevede che, a fronte della concessione dell'autorizzazione comunale, ricadano a carico del concessionario responsabilità ed obblighi ben precisi, quali la buona esecuzione dell’opera e tre anni di garanzia sul lavoro eseguito. “Vediamo molto spesso che le cattive condizioni di una strada non sono tanto dovute all'usura dell'asfalto quanto piuttosto per la manomissione del suolo: oltre il 70%delle strade sono manomesse dai continui scavi per operazioni effettuate nel sottosuolo (acqua, gas, telefonia..).

Per risolvere buona parte delle criticità, occorrerebbe applicare alla lettera qualcosa che già esiste (il Regolamento, appunto) e prestare una stretta e ferrea vigilanza, che assicurerebbero lavori migliori, fatti a regola d'arte.

“Si contestino,  - conclude - oggi e in futuro, le manomissioni ancora in garanzia. Avremmo un enorme risparmio”.

Il sindaco Edoardo Gaffeo ha risposto che terrà presente il suggerimento.

Articolo di Venerdì 29 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it