Condividi la notizia

FISCO E TASSE

Confcommercio si prepara alla rivoluzione dello scontrino elettronico

Dopo le fatture, anche i vecchi registratori di cassa dovranno diventare Smart e collegati all'Agenzia delle entrate. Incontro formativo promosso da Servizi Imprese Rovigo in collaborazione con Breviglieri

0
ROVIGO - Confcommercio Imprese per l’Italia di Rovigo ha affrontato la questione del "nuovo obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi”.  La riunione è avvenuta alla presenza di numerosissimi operatori del commercio e dei servizi aderenti alla associazione e si sono approfonditi gli aspetti normativi e tecnici delle nuove disposizioni.

L’intervento introduttivo di Stefano Rimbano – responsabile di Servizi Imprese Rovigo – ha inquadrato le novità dal punto di vista normativo. Nel proprio intervento Rimbano ha evidenziato la necessità di essere pronti ad inviare i nuovi scontrini telematici dal prossimo 1° gennaio 2020 anche se è prevista una sorta di moratoria di sei mesi nei quali gli operatori potranno organizzarsi  e dotarsi dei nuovi  misuratori fiscali digitali.
La novità  dello scontrino fiscale telematico – che cambierà nome – in “documento commerciale” è collegata infatti con l’entrata a regime della c.d. lotteria degli scontrini.

L’incontro è poi proseguito con l’intervento della responsabile dei servizi tributari di Servizi Imprese Rovigo Catia Busson che ha incentrato l’esposizione su questione tecniche legate alla messa in uso del nuovo tipo di registratore  telematico ed in particolare i vari “collegamenti” con l’Agenzia delle entrate.

Gli aspetti tecnici sono stati illustrati da Mosè de Stefani della ditta Breviglieri che ha fornito ai partecipanti ulteriori informazioni di natura tecnica sul corretto funzionamento dei registratori telematici, ricordando a tutti la necessità di dotarsi di una connessione Internet e di premunirsi per tempo del  nuovo registratore di cassa. Le case costruttrici stanno lavorando a pieno regime per  assecondare gli ordinativi, ma il rischio dell’acquisto del registratore troppo a ridosso della scadenza potrebbe creare qualche problema.
Articolo di Venerdì 29 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Rubriche

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it