Condividi la notizia

VOLLEY MASCHILE SERIE A3

Il Delta perde ma resta in vetta

Dopo sei vittorie consecutive il Porto Viro (Rovigo) perde in casa contro il Tipiesse Cisano Bergamasco, ma in comando della classifica

0
Succede a:

PORTO VIRO (RO) - Prima o poi doveva succedere, forse era perfino nell'aria. La Biscottificio Marini Delta Volley incassa la prima sconfitta stagionale: lo 0-3 subito per mano della Tipiesse Cisano Bergamasco interrompe la striscia di sei vittorie consecutive messa in piedi da coach Zambonin e i suoi ragazzi. Una frenata brusca ma non disastrosa: grazie alla contemporanea sconfitta di Cuneo (1-3 in casa con Prata) Porto Viro resta da sola al comando del girone bianco di Serie A3 Credem Banca con un punto di vantaggio su Motta. E tra sette giorni a Bolzano la truppa nerofucsia avrà l'occasione di riprendere la sua marcia.

Tutto confermato nella Marini Delta, che schiera Kindgard alzatore e Cuda opposto, Luisetto e Sperandio centrali, Dordei e Lazzaretto schiacciatori, Lamprecht libero. Il tecnico di Cisano Matteo Battocchio mette in campo Sbrolla-De Santis in diagonale, Milesi-Gritti al centro, Mercorio-Cattaneo in posto quattro, Brunetti libero. Arbitrano l’incontro Massimiliano Giardini di Verona e Nicola Traversa di Abano Terme.

Meglio in avio Cisano, avanti 2-5 con doppietta di De Santis. Molto distratta la Marini Delta, se ne accorge coach Massimo Zambonin che chiama time sul 4-9. Ace di Mercorio (6-12), ma anche muro di Sperandio: primi segnali di risveglio nerofucsia. Coach Zambonin mette centimetri a muro con Turski e difesa con Fregnan, la svolta, però, tarda ad arrivare. Scossa decisa, finalmente, con due block consecutivi di Kindgard e Sperandio, che valgono il 16-19: time Battocchio. Due invasioni dei suoi (una chiamata con il check) proprio nel momento sbagliato: Zambonin chiede il secondo time (16-21). Gli interventi della panchina non placano la furia difensiva bergamasca e difatti il margine resta invariato fino a fine set: 20-25, 0-1 Cisano.

Prova ad alzare i ritmi in apertura di seconda frazione la Marini Delta, che conferma Turski al centro e prende un po' di margine grazie ai muri di Kindgard e Lazzaretto (6-3). Ace liberatorio per Dordei, coach Battocchio comanda subito il time (11-7). La reazione bergamasca è perentoria, muro di Milesi, ace e attacco da seconda linea di De Santis: 12-11.  Ancora De Santis, scatenato, e Cattaneo, ribaltone servito: 13-14, time Zambonin. Entra Luisetto per Turski, Mercorio approfitta delle indecisioni polesani per fare 13-15. Colpo di classe di Cuda, errore ospite, nuova parità: 15-15. Altro scatto lombardo, con il block di Mercorio (15-17), Porto Viro a lungo aggrappata a Sperandio e Lazzaretto , ma sono Cuda e Luisetto (muro) a griffare la remuntada nerofucsia: 22-21, time Battocchio. Punteggio da brividi, Dordei conquista la palla set con un gran diagonale (24-23), De Santis rivolta la frittara come niente fosse: 24-25, time Zambonin. Lo scambio successivo è di grande tensione, la Marini Delta lo interrompe con un'invasione da matita rossissima: 24-26, 0-2 Cisano.

Terzo set, Porto Viro lo comincia con l'umore sotto i tacchi (1-4). Zambonin estrae dal mazzo la carta Martinez (out Cuda), l'opposto italoargentino va subito a segno da posto due, poi stampa il muro del 10-11: time Battocchio. Ci sta mettendo l'anima la squadra di casa, gli errori, però, sono sempre un fardello molto pesante sulle spalle (10-13). Secondo cambio varato da Zambonin, Bernardi per Lazzaretto in seconda linea, intanto Dordei riaccende le speranze nerofucsia con la doppietta del 15-16.  Torna sul taraflex Lazzaretto e mette subito a segno il block della parità: 18-18. L'entusiasmo dura un attimo, il tempo che De Santis schianti a terra la battuta del 18-20: time out per Zambonin. C'è ancora vita a Porto Viro, Dordei e Luisetto (muro) fanno 20-20, Lazzaretto 21-21. Non riesce la capolista a fare quel passo in più per riaprire la gara:  muro di Gritti, time Zambonin (22-24). È Mercorio a scrivere la parola fine sulla striscia di imbattibilità della Marini Delta: 22-25, 0-3.

Il commento a caldo di Massimo Zambonin, tecnico della Marini Delta: “Non abbiamo approcciato la partita come le altre volte, non c'era la giusta intensità di gioco e abbiamo fatto fatica a contrattaccare, normale che così diventasse tutto più complicato. Peccato, avevamo comunque la possibilità di rientrare nel secondo set e l'abbiamo sprecata, dopo di che l'inerzia della gara è andata dalla parte di Cisano, a cui faccio i miei complimenti per l'ottima prestazione. Abbiamo anche provato a cambiare qualcosa nel corso della gara, i ragazzi ci hanno creduto fino in fondo, ma oggi non era proprio serata. Adesso bisogna rimboccarsi le maniche e ripartire per andare a vincere a Bolzano”.

Biscottificio Marini Delta Volley Porto Viro-Tipiesse Cisano Bergamasco 0-3 (20-25, 24-26, 22-25

Battute punto/errori: Delta 1/14; Cisano 4/11; Ricezione: Delta 55%, Cisano 58%; Attacco: Delta 37%, Cisano 44%; Muri punto: Delta 10, Cisano 8.

Biscottificio Marini Delta Volley Porto Viro: Dordei 14, Lazzaretto 10, Sperandio 8, Cuda 5, Martinez 4, Luisetto e Kindgard 3, Turski 1, Bernardi 0, Marzolla e Daniel NE; liberi: Lamprecht e Fregnan. Coach: Massimo Zambonin.

Tipiesse Cisano Bergamasco: De Santis 18, Cattaneo 14, Mercorio 10, Milesi 4, Sbrolla 1, Baciocco e Maccabruni 0, Favaro, Giampietri e Sormani NE; liberi: Brunetti e Rota. Coach: Matteo Battocchio.

Volley Maschile Serie A3
BAM Acqua S.Bernardo Cuneo - Tinet Gori Wines Prata 1-3
Biscottificio Marini Delta Po Porto Viro - Tipiesse Cisano Bergamasco 0-3
ViViBanca Torino - Mosca Bruno Bolzano 3-1
HRK Motta di Livenza - Gibam Fano 3-1
UniTrento - GoldenPlast Civitanova 3-1
Invent San Donà di Piave - Gamma Chimica Brugherio  3-1

Classifica
Biscottificio Marini Delta Po Porto Viro 16  
HRK Motta di Livenza 15
BAM Acqua S.Bernardo Cuneo 13 
GoldenPlast Civitanova 12    
UniTrento 12
Tinet Gori Wines Prata di Pordenone 12 
Tipiesse Cisano Bergamasco 12 
Gibam Fano 11  
Invent San Donà di Piave 11   
Gamma Chimica Brugherio 5  
Mosca Bruno Bolzano 4  
ViViBanca Torino 3

Articolo di Domenica 1 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it