Condividi la notizia

EVENTO

Lo sport senza confini [VIDEO]

Rovigo presente alla convention regionale di di special Olympics con la società Pettirosso. A Jesolo (Venezia) presentato il video promozionale della realtà polesana

0
Succede a:

JESOLO (VE) - Nello splendido scenario dell’auditorium Vivaldi di Jesolo si è svolta la 15^  convention regionale di special Olympics, la  numerosa delegazione di Rovigo, guidata dal responsabile provinciale Nicoletta Carnevale  composta dei dirigenti, da genitori e atleti della società Pettirosso, ha partecipato con grande emozione all’evento.

L’incontro, animato dai massimi responsabili veneti di special olympics, ha visto la presenza di tutti gli atleti della Regione che hanno partecipato e vinto medaglie ai giochi mondiali special olympics di Abu Dhabi, e nell’occasione è stato annunciato che i prossimi giochi si terranno in Europa a Berlin. “I Giochi Mondiali Special Olympics ad Abu Dhabi sono la scelta ideale, rivoluzionaria per il nostro movimento e per la regione del Medio Oriente” – ha detto Timothy Shriver, presidente mondiale di Special Olympics – “Non esiste posto migliore di Abu Dhabi per invitare il mondo ad unirsi a celebrare lo sport, a celebrare le persone di tutte le culture e le abilità, per dimostrare al mondo che le divisioni possono essere cancellate. Siamo entusiasti all’idea di essere i primi promotori di un evento mondiale multidisciplinare di questa grandezza organizzato nell’area Medio Orientale del Mondo“.

Nella convention di Jesolo. Nicoletta Carnevale, salita sul palco, ha presentato in anteprima nazionale il video  che presenta i progetti e le attività che special olympics Rovigo,  non fermandosi solo al nuoto presso il Polo Natatorio di Rovigo “il martedì e  il venerdì pomeriggio dalle 13.45 alle 16.45 il sabato mattina dalle 9.00 alle 12.00 con i nostri istruttori, proponiamo corsi di nuoto, la rieducazione funzionale, nuoto agonismo e il nuoto sincronizzato. Siamo orgogliosi di vantare tra i nostri atleti una campionessa del mondo, vari campioni italiani e numerosi risultati regionali di rilievo.

Il nuoto rieducativo in acqua rappresenta un ottimo supporto alle terapie riabilitative e alla fisioterapia, e rientra nella più grande famiglia delle terapie acquatiche. Consiste in una terapia naturale ed efficace per il recupero ed il mantenimento dell’apparato locomotore, che favorisce i tempi di recupero. Consiste nell’immersione del corpo in piscina. Il peso corporeo viene alleggerito fino al 90% al fine di affrontare gli esercizi di riabilitazione con uno sforzo sensibilmente ridotto. Grazie a questa metodologia di lavoro si registrano ottimi risultati terapeutici in breve tempo”.

Nel filmato è stato presentato anche il progetto educomania, progetto che ha come finalità primaria lo sviluppo e l’implemento delle abilità personali, domestiche e sociali, attraverso un percorso graduale ci si propone l’obiettivo di acquisire azioni abituali nei gesti per generalizzarli nel quotidiano, acquisire un buon grado di autonomia per staccarsi gradualmente dal percorso assistenziale. Muoviamoci: La finalità del progetto mira allo sviluppo delle abilità motorie di base e allo sviluppo delle capacità condizionali per proseguire con l’avviamento allo sport, nello specifico quello dell’atletica leggera, calcio, pallavolo, basket, ginnastica artistica, karate, danza, balli di gruppo, tennis e pugilato. I progetti sviluppati e presentati da Nicoletta Carnevale sono molti il supporto dei volontari e degli operatori di special olympics rovigo  sarà fondamentale,. Il video ha emozionato i presenti per le belle fotografie presenti  e che hanno illustrato  efficacemente il lavoro svolto da special olympics  Rovigo e  dalla società Pettirosso. La riunione regionale si è conclusa con un pranzo con dirigenti, tecnici e atleti speciali in una grande e simpatica festa.

Articolo di Domenica 1 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it