Condividi la notizia

LAVORI PUBBLICI

I migliori amici dell'uomo potranno sgranchirsi le zampe anche in Tassina

A Rovigo la prima area sperimentale per i cani di parco Cibotto in Commenda sarà replicata nel parco della Tassina

0
Succede a:

ROVIGO - La prima area sperimentale per lo sgambamento dei migliori amici dell'uomo è già alla fase di progettazione ed incarico all'impresa. La zona, che sarà al parco Cibotto di Rovigo anche se non definita ancora nella precisione, sarà recintata per i cani e conterà due aree, una per i cani piccoli e una per gli animali di stazza più grande, una fontanella e un allacciamento alla linea elettrica. I lavori però si faranno nel 2020, come precisa l'assessore Erika Alberghini, l'ultima variazione di bilancio votata dal consiglio comunalee ha destinato parte dell'avanzo, 10mila euro, proprio per la sua realizzazione. 

"Sarà uno spazio grande e circoscritto, in una zona del parco Cibotto vicina a via della Costituzione per non avere problemi di vicinato, ma l'Ulss deve ancora darci le comunicazioni sulle dimensioni" spiega Alberghini, l'area sarà regolamentata da norme che saranno pubblicate anche in una bacheca prima dell'accesso. Il regolamento deciderà quanti cani alla volta potranno entrare. "I padroni avranno un ruolo attivo all’interno dell’area - specifica l'assessore - Non è parcheggio per cani ma un luogo dove i padroni potranno proseguire l’educazione animale".
Per l'estate l'area sperimentale sarà replicata nel parco della Tassina, il cui progetto ha già trovato finanziamento attraverso Fondazione Cariparo. 

Articolo di Lunedì 2 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it