Condividi la notizia

RUGBY GIOVANILE

Weekend ricco di soddisfazioni 

Bella domenica per Under  8, 10 e 12 della Rugby Junior Badia 2.0 nel campo di casa con Legnago, Monti Junior Rovigo, C’E’ L’Este, Cus Ferrara e Monselice Rugby

0
Succede a:

BADIA POLESINE (RO) . Domenica 1 dicembre le categorie under  8 – 10 - 12 della Rugby Junior Badia 2.0 sono state impegnate in un raggruppamento organizzato suoi propri campi di Badia Polesine e che ha visto partecipare le società del Guardians Legnago, Monti Rugby Rovigo, C’E’ L’Este Rugby, Cus Ferrara, Monselice Rugby. 

L’under 8 guidate da Luca Carriero, Maurizio Salvalaio, Fabio Stevanella e Matteo Santato ha schierato con soddisfazione due squadre di pari livello. “Siamo molto soddisfatti per come i nostri bimbi hanno giocato. – commenta Matteo Santato – Il gruppo sta crescendo ma soprattutto i più piccoli e i nuovi si sono integrati perfettamente in questo splendido gruppo che sta diventando sempre più numeroso.”

L’under 10 dei tecnici Luca Maragni e Michele Casello schiera per l’occasione una sola compagine a causa dei numerosi assenti per malanni di stagione, ma raccoglie con orgoglio i complimenti dei propri allenatori. È Luca Maragni che esprime tutta la soddisfazione dello staff: “le tre partite giocate oggi ci danno feedback estremamente positivi sotto il punto di vista dell’atteggiamento che ha portato a sviluppare un gioco efficace. Positivo è stato quanto fatto vedere in campo per quel che concerne la comprensione del gioco che lascia ben sperare a margini di miglioramento futuri”.

L’under 12 guidata da Ferro Alberto e Julien Nibert ha giocato bene tutti gli incontri riuscendo a portar a casa due vittorie e una sola sconfitta. “Per assurdo – commenta Ferro – la partita migliore per atteggiamento e qualità di gioco è quella persa contro Rovigo, dove i miei giocatori hanno saputo dimostrare buone doti tecniche e uno spirito combattivo ritrovato che ha permesso di tener testa per gran parte dell’incontro a una squadra nettamente più forte. In questo momento non posso chiedere di più ai miei ragazzi che stanno dando tutto, la differenza la fa la mancanza di cambi durante la partita che non permette di mettere forze fresche.” 

Articolo di Lunedì 2 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it