Condividi la notizia

L’INIZIATIVA

Un aiuto per integrarsi meglio

A Lusia grazie a Comune e Caritas Diocesana di Adria - Rovigo, corso di Italiano per donne straniere il cui primo incontro è in programma venerdì 6 dicembre

0
Succede a:

LUSIA (RO) - La Parrocchia di Lusia in collaborazione con il Comune di Lusia, l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Lusia e la Caritas Diocesana di Adria - Rovigo organizzano un corso di Italiano per donne straniere il cui primo incontro è in programma  venerdì 6 dicembre dalle ore 18.00 alle 19.30.

La finalità del corso, che si terrà presso i locali del Centro Giovanile San Giovanni XXIII è quella di aiutare le donne straniere e ad una maggiore integrazione nella comunità con particolare attenzione ai vari aspetti della quotidianità, come recarsi a fare la spesa, partecipare alle attività ricreative in paese e a favorire rapporti sociali in generale.

Il corso si intitola "Vivere in Italia, 3" in quanto è il terzo corso attivato, in collaborazione con la Caritas della diocesi di Adria-Rovigo, dopo quelli avviati a Rovigo e a Lendinara:  “Il corso sarà tenuto da una giovane volontaria di Lusia - spiega Elena Bido, consigliera con delega alle Pari Opportunità - e in futuro speriamo di fare partire anche un servizio di baby-sitting in contemporanea con l'orario di lezione, per le partecipanti che hanno figli. Il nostro comune è caratterizzato da una notevole incidenza di stranieri, che lavorano prevalentemente nell'ambito dell'agricoltura ed in particolare modo di nazionalità Marocchina. Purtroppo molte donne non conoscono bene la lingua italiana e l'esigenza di partecipare ad un corso di italiano era stata espressa nei mesi scorsi proprio da loro. Ci siamo attivati, per cercare di soddisfare questo bisogno ed abbiamo trovato subito la collaborazione della Caritas diocesana e della parrocchia di Lusia, che ci ha messo a disposizione i propri spazi”.


Alle partecipanti viene chiesto solo un contributo di partecipazione di € 5,00 che comprende l'iscrizione al corso e l'acquisto di materiale didattico. Il corso proseguirà fino a maggio 2020.

Articolo di Martedì 3 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it