Condividi la notizia

TRIBUNALE

Rigopiano, archiviata la posizione dell’ex Prefetto di Rovigo

Escono di scena indagati illustri per la strage del 18 gennaio 2017 che a Rigopiano costò la vita a 29 persone. Archiviata la posizione dell’ex rappresentante del Governo a Rovigo

0
Succede a:

PESCARA - Il gip del tribunale di Pescara, Nicola Colantonio, ha disposto l’archiviazione per l’ex prefetto di Rovigo, Francesco Provolo, all’epoca dei fatti a Pescara. 22 posizioni archiviate per la valanga di Rigopiano doveva morirono, il 18 gennaio 2017, 29 persone (LEGGI ARTICOLO). 

Escono definitivamente dall’inchiesta tra gli altri gli ex presidenti della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso, Ottaviano Del Turco e Gianni Chiodi, l’ex sottosegretario alla Giustizia Federica Chiavaroli e la funzionaria della Protezione Civile Tiziana Caputi.

Archiviata anche la posizione di Daniela Acquaviva, la funzionaria della prefettura di Pescara salita alla ribalta delle cronache per la famosa telefonata del primo allarme.

Discorso diverso per l’inchiesta sul presunto depistaggio, le posizione degli indagati devono ancora essere valutate (LEGGI ARTICOLO) 

 

Articolo di Martedì 3 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it