Condividi la notizia

POLITICA ADRIA

Federico Cuberli lascia la segreteria del Partito Democratico adriese

Al posto del giovane segretario subentrerà pro tempore Pierpaolo Ballo di Adria (Rovigo)

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - Periodo di addii nella politica adriese, dopo le dimissioni dell'ormai ex assessore Marco Tosato, un altro giovane rampante lascia un ruolo di prestigio nel panorama etrusco, si tratta di Federico Cuberli, che da più di qualche anno ricopriva il ruolo di segretario del circolo adriese del Partito Democreatico.

"Con molto dispiacere ho comunicato al coordinamento e al direttivo del circolo del Partito Democratico adriese che, per motivi lavorativi e personali, non sono più in grado di garantire l’impegno necessario a svolgere le funzioni di segretario di circolo". Così le prime parola di Cuberli, anche se era da tempo nell'aria un suo probabile addio, dato che gli impegni a carattere lavorativo, erano veramente ingenti, visto il suo impegno importantissimo negli studi forensi.


"In questi anni ho avuto l’onore di poter condividere con gli amici e compagni numerose battaglie a difesa degli ideali e valori rappresentati dal Partito Democratico e per la comunità adriese".

"Per questo sarò sempre grato a chi ha creduto in me e mi ha dato questa opportunità e desidero che la stessa possibilità sia garantita a altri che si impegnano molto nella vita del partito e a servizio dei cittadini".

Concludendo: "L’attività del circolo proseguirà normalmente durante questa fase che vedrà il coinvolgimento di tutti gli iscritti nelle prossime decisioni, mentre alla guida provvederà l’attuale vicesegretario Pierpaolo Ballo fino al nuovo congresso".

"Proseguirà anche il mio impegno politico con la speranza e la volontà di poter contribuire a fare il bene della città di Adria e delle sue frazioni".

In questo momento quindi la guida del circolo del Partito Democratico adriese è nelle mani di un altro ragazzo, ossia Pierpaolo Ballo.


 
Articolo di Giovedì 5 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it