Condividi la notizia

CULTURA

Un successo il corso di grafologia

Si è concluso il secondo corso di grafologia organizzato col patrocinio del Comune di Lendinara (Rovigo) e tenuto dal giornalista Cristiano Draghi.

0
Succede a:

LENDINARA (RO) – Con la consegna dell’Attestato finale agli undici partecipanti e una pizza in compagnia, segno del clima creatosi durante le lezioni, si è concluso il secondo corso di grafologia organizzato col patrocinio del Comune di Lendinara e tenuto dal grafologo professionista, counsellor e giornalista Cristiano Draghi. Sette donne e quattro uomini, di ogni età, hanno seguito e completato il corso di Grafologia che, come nella sua prima edizione, si è svolto nella Biblioteca Comunale di via G. B. Conti dal 16 ottobre al 20 novembre. “La scrittura dei giovani all’epoca dei selfie”, “I tipi umani e la scrittura” e “Scrittura e compatibilità di coppia”, sono stati i temi accattivanti e rispondenti agli auspici dei partecipanti. La seconda edizione di Lendinara prosegue gli analoghi corsi tenuti da Draghi a Rovigo (ospite della bottega equo solidale “La Fionda di Davide”) e a Padova.

Visto il successo, l’esperienza potrebbe essere ripetuta la prossima primavera con nuovi argomenti come auspicato dall’assessore Francesca Zeggio, nel ringraziare per la partecipazione i frequentanti e per l’applicazione il docente che li ha saputi coinvolgere. Tornare a scrivere a mano per assaporare la praticità del saper esporre, comporre e scrivere senza l’intermediazione del digitale può essere un obiettivo non obsoleto, come il successo ottenuto dal corso sembra testimoniare. L’esperienza di Cristiano Draghi, replica i successi ottenuti a Padova con l’Associazione “Psicologi di strada” e prosegue l’attività intrapresa anche nelle scuole per rispondere all’accresciuto interesse per gli studi di grafologia. Spiega Draghi “M’interesso di grafologia da almeno vent’anni, seguendo la scuola di Marco Marchesan (studioso e profondo conoscitore della psicografologia che, partendo dalle leggi oniriche di Freud, sviluppò una teoria sulla proiezione dell’inconscio nella scrittura) e confermo che, nonostante il dilagare del digitale, riscontro un interesse crescente per questa disciplina”. La scrittura di ognuno di noi è unica, proprio come il nostro carattere; calligrafia e personalità sono in stretta correlazione e per questo motivo, secondo la grafologia, lo studio della scrittura può rivelare lo spirito di una persona. La grafologia, dunque, può essere utile a tutti, dagli addetti ai lavori (psicologi in primis) agli insegnanti.

“L’argomento, dice ancora Draghi, non è invecchiato perché ci sono i computer, anzi c’è un rinnovato interesse, tant’è vero che molti grafologi si dedicano alla rieducazione del gesto dello scrivere”. Quelle di Draghi sono lezioni monografiche per far capire cos’è la grafologia e per aiutare l’introspezione nei corsisti attraverso l’analisi della propria scrittura. La cosa interessante è che le iscrizioni aumentano e gli abbandoni sono pochissimi.

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Giovedì 5 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it