Condividi la notizia

POLITICA

L’astensione diventa un caso politico, immediata la risposta di Fdl

Botta e risposta tra Vanni Borsetto, consigliere comunale di Rovigo, e Piermarino Veronese, capogruppo Fratelli d’Italia Papozze, sul quanto accaduto in consiglio provinciale lunedì 4 dicembre 

0
Succede a:
Liliana Segre e Piermarino Veronese

PAPOZZE (RO) - Di giovedì 5 dicembre la lettera di Vanni Borsetto, consigliere comunale Forum dei Cittadini Rovigo. Il 4 dicembre il Consiglio Provinciale polesano ha manifestato solidarietà alla Senatrice Liliana Segre deportata ad Auschwitz a 13 anni e liberata nel 1945. Unico neo, secondo Borsetto, l’astensione di Fratelli d’Italia con Valeria Mantovan e della Consigliere adriese della Lega Emanuela Beltrame.  

Leggi la lettera di Vanni Borsetto

Di venerdì 6 dicembre la secca risposta di Piermarino Veronese, capogruppo Fratelli d’Italia Papozze.

"L'opinione personale in uno Stato di Diritto non è un reato.
Volendomi riferire a quanto pacatamente scritto da Vanni Borsetto (ho apprezzato molto),  la mozione della senatrice Liliana Segre era finalizzata per l'istituzione di una commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo ed istigazione all'odio ed alla violenza.

Leggendo  le motivazioni finalizzate al voto di astensione da Valeria Mantovan,  in quel contesto, forse e per molti, saranno state interpretate come una scalata allo specchio e, di certo, sono sembrate non particolarmente esaustive.  Lei ben sa che anch'io sono un uomo di destra  di FdI e malgrado tutte le infamità che si raccontano,  quando mia figlia aveva 13 anni, Io l'ho portata ad Auschwitz ! Io ho visitato Dachau! Al cimitero ebraico di Praga anch'io rabbrividivo a leggere nei disegni di quei bambini il dolore, la paura, la rabbia e disperazione con quei colori intensissimi, emozioni  che convintamente avrà provato anche Lei  e Le credo.

Non volendole fare minimamente lezione, mi pregio ricordare a Lei ed ai suoi compagni, anche se questa notizia dell'astensione farà scandalo, che la Destra ha avuto mille  difetti e varie degenerazioni, ma non è mai stata xenofoba e razzista, la Destra  Italiana è sociale, a volte nostalgica, populista e cattolico-tradizionale e non ha nutrito sentimenti di odio e disprezzo verso lo straniero.

Questo deriva probabilmente da due indelebili eredità: la tradizione romana, che apriva la cittadinanza imperiale anche agli immigrati e la tradizione cattolica che predica un'apertura al mondo nel nome della missione evangelica di Roma.

Queste due eredità hanno pesato sulla destra, sconsigliandole di indulgere in atteggiamenti di chiusura e di segregazione.

La stessa esperienza fascista, pur nutrita da un"nazionalismo aggressivo " (probabilmente è questa l'interpretazione all'astensione della consigliera Mantovan)  e da una visione guerriera ed imperiale, non ha alimentato diffidenze e razzismi verso gli immigrati (francamente al giorno d'oggi rispetto a 20 anni fa la cosa comincia a preoccupare).

Vi è pure una retorica dell'integrazione verso le colonie africane <ti porteremo a Roma liberata....sarai camicia nera pure tu> recitava Faccetta Nera.

Ora  se l'assessore di Porto Viro e consigliere provinciale si è astenuta, presumo, da quel che ho potuto comprendere, per la conoscenza personale che mi lega,  mi piacerebbe placare l'ira e  che leggeste quel voto rabbioso  per la costante  interpretazione e la poco celata strumentalizzazione  di buona parte dei nostri avversari politici  sempre inclini a censurare" il nazionalismo", pilastro importante del credo di una Destra moderna.

Vorrei chiudere questo scritto ben sapendo che Valeria Mantovan non ha bisogno di essere difesa ma per prometterle che al prossimo consiglio comunale di Papozze chiederò formalmente di dedicare una piazza od una via alla senatrice Segre, sempre che il Sindaco di Papozze, come d'abitudine, blocchi la proposta definendola come spesso fa.....inaccettabile e, magari,  si possa includere anche un vicoletto a ricordo anche del le Foibe!”

Piermarino Veronese 
capogruppo FdI Papozze.

Articolo di Venerdì 6 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it