Condividi la notizia

POLITICA

Il Sindaco replica con forza smentendo il Pd

Il primo cittadino di Badia Polesine (Rovigo), Giovanni Rossi, non ha gradito quanto sostenuto dal Pd locale, rivendicando con forza la paternità dei progetti portati a termine

0
Succede a:

BADIA POLESINE (RO) - Il Sindaco Giovanni Rossi risponde per le rime all'attacco del Pd badiese (LEGGI ARTICOLO), precisando un concetto molto semplice: “Ciò che lamentano è volutamente distorto perché è normale, da quando esiste il mandato elettorale amministrativo, che un’amministrazione realizzi percorsi iniziati “e non terminati” nel recente passato, senza tener conto che l’attuale soffre e soffrirà fino al 2023 a causa  delle pesanti eredità ricevute per le scelte fatte da altri”.

Il Sindaco quindi sottolinea che questa compagine è di fatto il proseguo della precedente, tant’è vero che ben quattro membri dell’attuale maggioranza sono in modo diretto o indiretto gli stessi della precedente, senza contare che l’ex Sindaco (Gastone Fantato) ha appoggiato questa lista. La smettesse, quindi, il Pd badiese di associare la precedente guida come Sua proprietà, tanto più che proprio durante la campagna elettorale, l’ex-Vicesindaco ora Capogruppo della minoranza, in più occasioni ha cercato di distanziarsi dallo stesso Pd che ora, surrettiziamente, vorrebbe celebrarne i meriti esclusivi.

“La precedente giunta, prosegue il Sindaco, non era assolutamente monocolore e tanto meno a trazione PD, quello che ora si sta portando avanti è esattamente ciò che si era intrapreso ieri e, in larga parte, lo stanno facendo le stesse persone che allora avevano iniziato gli iter amministrativi, senza contare che l’attacco ricevuto si riferisce a progetti realizzati nell’ambito dei Lavori Pubblici intrapresi dall’ex Assessore ora Sindaco Giovanni Rossi”.

Quindi, il Primo cittadino affonda il colpo dicendo: “ Fa sorridere che il Pd badiese si lamentava fino a ieri dell’inerzia amministrativa oggi, invece, manifesta un plauso nel vedere la realizzazione di tutti i progetti precedentemente intrapresi, non rendendosi poi conto che sono stati pianificati proprio da componenti di questa amministrazione che non è altro che l’estensione della precedente, con nuove figure a rappresentanza delle frazioni con le quali checché ne dica il Pd esiste un’ottima e piena collaborazione”.

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Domenica 8 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it