Condividi la notizia

EVENTI ROVIGO

I Vigili del fuoco riempiono la piazza di Rovigo

Perfetta come di consueto la cerimonia dell'Infiorata nel giorno della Immacolata concezione di Maria che apre le festività del Natale nel capoluogo

0
Succede a:
ROVIGO - Si è conclusa con le note della corale Antica Abbazia di Gavello, diretta dal maestro Patrizio Marchiori, la cerimonia dedicata alla Immacolata concezione di Maria in piazza Vittorio Emanuele II a Rovigo.


Alla presenza del vescovo della Diocesi di Adria e Rovigo Pierantonio Pavanello, del prefetto Maddalena De Luca, del sindaco Edoardo Gaffeo e delle autorità civili e militari della provincia, gli uomini del comandante provinciale dei vigili del fuoco Giorgio Basile hanno dato prova delle loro capacità nella deposizione di una corona di fiori alla statua della Madonna nella loggia di Palazzo Nodari e nel discendere in cordata dal campanile della torre dell'orologio spiegando il ritratto della Vergine.

La cerimonia è stata particolarmente partecipata di pubblico perchè, come ha ricordato il Vescovo Pavanello "Rovigo è ricca di richiami che portano al culto della Vergine e la sua preghiera è molto sentita".

La giornata di festa ha spalancato di fatto le porte al periodo che precede il Natale e proprio nello spirito del dono Natalino Stocco, vicino professionalmente ai Vigili del Fuoco del Triveneto, oggi trasferitosi a Campobasso, ha voluto rendere omaggio al comando provinciale con una trasferta nella sua provincia d'origine portando in dono una targa dal Molise.
Articolo di Domenica 8 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it