Condividi la notizia

FURTI

Per rubare il cambiamonete buttano giù il muro del bar

Massima allerta. Colpo nella notte a Polesella (Rovigo), i ladri hanno provato ad entrare in tutti i modi, poi hanno deciso di fare un buco nel muro del locale. Indagano i Carabinieri 

0
Succede a:

POLESELLA (RO) - Erano le 2 e 30 di lunedì 9 dicembre quando è scattato l’allarme. I malviventi prima hanno provato a forzare la porta sul retro, non riuscendo ad entrare, hanno buttato giù il muro a picconate. Un lavoro ben fatto, dei professionisti del crimine. Polesella sotto assedio dei ladri nel weekend, ma questa volta sono passati alle maniere forti.

Quando la titolare del bar Buffet Stazione di Polesella è arrivata sul posto, lo spettacolo era agghiacciante. Foro nel muro e calcinacci ovunque. Si sono portati via il cambiamonete del videopoker, Ingenti i danni, bottino 2550 euro. I Carabinieri di Rovigo e Polesella, intervenuti sul posto in via I Maggio, hanno trovato Opel Zafira rubata poco prima in paese, probabilmente utilizzata dai ladri stessi.

Sul caso indagano i Carabinieri, quello che è certo è che non sono degli sprovveduti. Da Arquà Polesine a Porto Viro, un colpo anche a Occhiobello, in precedenza a Rovigo città. Polesine sotto attacco. Malviventi senza scrupoli che hanno colpito anche a Lama Polesine. Un periodo nero, entrano nelle case, nelle attività, anche se all’interno c’è qualcuno. Caccia alla banda aperta, ma la sensazione è che siano più batterie di malviventi, e non necessariamente collegate tra di loro.

“In questi giorni a Polesella, così come nel resto del Polesine - il commento del sindaco di Polesella, Leonardo Raito, si stanno verificando alcuni episodi di furti in abitazioni ed esercizi. Dicembre si rivela sempre, in Italia, uno dei mesi peggiori per questo tipo di reato. Ribadisco la piena fiducia nei nostri carabinieri e nelle forze dell’ordine, con cui invito i cittadini a collaborare nel segnalare veicoli e azioni sospette, prendendo numeri di targa, segnalando con precisione movimenti e caratteristiche di persone e individui potenzialmente pericolosi. Non abbiate paura di segnalare e collaborare, solo con una circolazione di informazioni puntuale si possono sfruttare gli strumenti a disposizione per contrastare le ignobili azioni di questi delinquenti”.

Articolo di Lunedì 9 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it