Condividi la notizia

IL RINOSCIMENTO

Una vita al servizio della comunità 

Targa ricordo per Paolo Sitta, lo storico agente della polizia locale di Gaiba (Rovigo) prossimo al pensionamento. Alla cerimonia era presente anche il Prefetto Maddalena De Luca

0
Succede a:

GAIBA (RO) - In occasione del prossimo pensionamento di fine anno dell’agente di Polizia Locale Paolo Sitta è stata consegnata una targa di riconoscimento dal Prefetto di Rovigo Maddalena De Luca e dall'Amministrazione Comunale di Gaiba.

Durante la visita del Prefetto a Gaiba per la conferenza ed inaugurazione della panchina contro la violenza sulle donne (LEGGI ARTICOLO), si è tenuta una breve cerimonia presso la villa Ottoboni - Fiaschi per ringraziare Paolo Sitta, l’agente di Polizia Locale in servizio da 38 anni presso il comune di Gaiba. Una sorpresa in vista del prossimo pensionamento di fine anno.

"Un ringraziamento all'Agente di Polizia Locale - commenta il sindaco Nicola Zanca - con il quale abbiamo avuto il piacere di lavorare in questi mesi di amministrazione neo insediata. Paolo Sitta, per tutti Paolo, è un riferimento per la comunità. Sappiamo che possiamo sempre contare su di lui in ogni momento, non ultimo per l'apertura del Centro Operativo Comunale per la piena del Po. Il riconoscimento era dovuto per lo spirito di servizio dimostrato ed in vista del pensionamento imminente. Ringrazio Sua Eccellenza il Prefetto Maddalena De Luca per la disponibilità e le parole spese durante la cerimonia. Un ringraziamento va ai proprietari della splendida Villa Ottoboni - Fiaschi per averci ospitato e a tutti i volontari che hanno realizzato il rinfresco per l'occasione".

Il 29 novembre è stato pubblicato sull'Albo Pretorio del Comune di Gaiba un avviso per la presentazione delle domande di partecipazione per la selezione di candidati per la stipulazione di un contratto di formazione e lavoro per un posto di agente di polizia locale (cat. c c1).

La scadenza del concorso è il 29 dicembre (LEGGI ARTICOLO). 

Articolo di Martedì 10 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it