Condividi la notizia

CONSORZIO DI SVILUPPO

Su Consvipo la Provincia vuole la testa di Francesco Siviero

Lunedì 16 il presidente Ivan Dall'Ara, forte del 45% delle quote del Consorzio di sviluppo, intende sostituire l'attuale presidente dell'assemblea dei soci in vista della nomina del prossimo Cda

0
Succede a:
ROVIGO - E' ormai diventato terreno di scontro senza esclusione di colpi l'affare Consvipo che quasi nessuno vorrebbe chiudere, il comune di Rovigo vorrebbe salvare, rilevando le quote della Provincia, e la Provincia stessa invece vorrebbe controllare.

A sorpresa il presidente di Palazzo Celio Ivan Dall'Ara, nell'occhio del ciclone per la decisione di convocare un consiglio provinciale con all'ordine del giorno la revoca della proroga ai pescatori di Porto Tolle per 15 anni (LEGGI ARTICOLO), ha estratto una carta "pesante" dal cilindro in materia di Consorzio di sviluppo.

Ai sensi dell'art. 10 comma primo dello statuto di Consvipo, il socio Provincia chiede al presidente Francesco Siviero, consigliere provinciale e sindaco di Taglio di Po, di indire una assemblea straordinaria dei soci del Consorzio ponendo all'ordine del giorno "revoca del presidente dell'assemblea dei soci e conseguente nomina del nuovo presidente".

Non una parola di più, ma, quanto non scritto è facile a leggersi.
Dall'Ara, impegnato su due fronti, uno con il comune di Rovigo a cui aveva fatto indendere di essere disponibile a cedere il 35% di partecipazione di Consvipo detenuta dalla Provincia (LEGGI ARTICOLO), ed impegnato sul fronte "controproposta dei sindaci di centrodestra" (LEGGI ARTICOLO) ha visto bene di pensare ai poteri sostitutivi del presidente dell'assemblea soci che tra il 43esimo ed il 45esimo giorno dopo la scadenza dell'organo amministrativo, quindi tra il 22 ed il 24 dicembre, ha facoltà di nominare il Cda di Consvipo in autonomia.

Questa opportunità, derivante dall'incapacità dei soci di Consvipo di mettersi d'accordo, per Dall'Ara è ingiusto ricada nelle mani del presidente Francesco Siviero, e quindi, semplicemente, lo revoca, o almeno cerca.

Lunedì la battaglia in assemblea soci.
Articolo di Venerdì 13 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it