Condividi la notizia

IMPIANTI SPORTIVI

La struttura cresce sempre di più [VIDEO]

Al Pattinodromo delle Rose di Rovigo inaugurata l’Area Hospitality, un ulteriore sforzo dello Skating club che negli hanno si è dotato di un impianto spettacolare, sicuramente tra i più belli d’Italia

0
Succede a:

ROVIGO - Neppure il ghiaccio e il freddo ferma i pattinatori. Sabato 14 dicembre alle 17, durante l’inaugurazione dell’Area Hospitality del Pattinodromo delle Rose, giovani atleti dello Skating club Rovigo si stavano allenando in una pista illuminata a giorno.

Una vera e propria eccellenza del territorio polesano il pattinodromo costruito in Commenda, a due passi dal Palasport. La società ha dimostrato che oltre a trovare le risorse e i partner, servono anche competenze, professionalità, rigore, progettualità. Un insegnamento nei confronti delle amministrazioni comunali, che pur avendo i soldi da spendere, arrancano sbagliando progetti, dimenticando bandi, o peggio, battezzando lo sport come inutile.

La nuova struttura è sorta a fianco della palazzina che ospita la club house dove sono collocati  spogliatoi, uffici, infermeria e magazzini. Tutto ciò grazie alla partnership con Adriatic Lng, società leader nel mondo della rigassificazione che gestisce il terminal al largo della costa di Porto Viro, che ha sempre creduto nel progetto nato e cresciuto per opera e volontà dello Skating Club Rovigo (con il contributo di Fondazione Cariparo e Regione Veneto). All’inaugurazione ospite del presidente Federico Saccardin e del vice Paolo Ponzetti, erano presenti il delegato provinciale del Coni, Lucio Taschin, l’assessore comunale Dina Merlo che ha portato i saluti del sindaco Edoardo Gaffeo, e soprattutto Lisa Roncon in rappresentanza di Adriatic Lng che ha creduto nel progetto.

 

Articolo di Sabato 14 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it