Condividi la notizia

VANDALISMO

Il terrorista delle auto colpisce ancora a Villadose

E' sei anni che un folle semina chiodi a tre punte lungo via Serafino Zennaro per disincentivare l'uso della bretella stradale che porta alla nuova discarica di Taglietto 1 a Villadose

0
Succede a:
VILLADOSE (Rovigo) - Torna l'incubo delle cambre sparpagliate in strada lungo via Serafino Zennaro. "Ieri sera verso le 20 percorrendo la strada che dal centro di Villadose porta alla discarica esattamente davanti alla stalla - scive uno sconsolato lettore vittima del folle gesto - sono stato vittima dell'ennesimo atto da parte del solito demente che si diverte a gettare gruppi di chiodi in strada.
È dal 2013 che questo personaggio và avanti. Il Comune di Villadose ha detto che avrebbe provveduto con telecamere di videosorveglianza, cosa che ha fatto, ma a distanza di 6 anni l'autore dei folli gesti si fa beffa delle forze dell'ordine, delle telecamere e della autorità e continua a fare danni e procurare allarme".


Sarebbe forse il caso, dopo appunto 6 anni di disagi e pericolo per gli automobilisti, visto che il soggetto non smette di seminare il panico, di impegnarsi seriamente e trovare l'autore, magari visionando i video di quelle telecamere che sarebbero state installate allo scopo.

"Dobbiamo trovarlo noi andando casa per casa - si chiede un arrabbiatissimo residente, vittima per la seconda volta del taglio delle gomme - Noi vittime del folle, con i nostri mezzi potremmo anche organizzarci".

Messi da parte i sentimenti da giustizia sommaria la vittima del danneggiamento è ritornato in mattinata, alla luce del sole, sul luogo della foratura e... ha recuperato altri 3 agglomerati di cambre (in foto), sempre lungo via Serafino Zennaro, che avrebbero continuato a tagliare irrimediabilmente pnueumatici.
Articolo di Lunedì 16 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it