Condividi la notizia

IL CASO

Si rompe un tubo a due passi dall’adduttrice, e non è la prima volta

Un caso che ancora non si è risolto. Sotto casa  a Bergantino (Rovigo) ha scoperto di avere una maxi tubazione in amianto, intanto si sono già rotti due tubi nel giro di qualche mese, e l’abitazione è a rischio 

0
Succede a:

BERGANTINO (RO) - Si rompe la tubatura dell’acqua e si allaga tutta la zona circostante. E’ accaduto a Bergantino (Rovigo) e non in una zona qualunque, ma a pochi metri dall’adduttrice che è situata sotto la casa della signora Tomiolo. Una vicenda inquietante e pericolosa.

La controversia è nota. La signora Tomiolo era ricorsa anche alle vie legali (LEGGI ARTICOLO) , aveva interpellato la Prefettura di Rovigo, senza fortuna, Acquevenete e il comune di Bergantino. Ha acquistato una casa, ma solo dopo ha scoperto che nel giardino, a pochi metri dalle fondamenta, insiste una gigantesca adduttrice (condotta idrica di grandi dimensioni). Tra le richieste anche quella di “accertamento della responsabilità per la mancata trascrizione della servitù coattiva di acquedotto nel Catasto” (LEGGI ARTICOLO).

Qualche mese fa c’è stata anche una maxi perdita con conseguente inondazione dei campi circostanti (LEGGI ARTICOLO), domenica 15 dicembre una seconda rottura, e l’acqua ha invaso perfino il giardino dell’abitazione.

Sono stati chiamati anche i Carabinieri di Bergantino che hanno steso un verbale, del caso probabilmente verrà interessata anche l’Arpav. Gli operai del servizio idrico, lunedì 16 dicembre, erano al lavoro, di fatto si è aperta una falla in un tubo di collegamento, prima della ormai famosa adduttrice.

C’è preoccupazione, perchè essendo l'ennesima rottura nel giro di qualche mese (LEGGI ARTICOLO), nel caso in cui la grande condotta idrica in amianto dovesse rompersi, la vita dell’abitazione Tomiolo sarebbe compromessa. Famiglia che aveva chiesto un indennizzo, chiaramente la proprietà acquistata, dopo la scoperta dell’adduttrice, è stata deprezzata. Ma soprattutto, in caso di guasto, chi pagherebbe i danni? L’abitazione con la quantità di acqua che scorre per le maxi tubazioni potrebbe anche sprofondare.

 

Articolo di Lunedì 16 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it