Condividi la notizia

CALCIO SERIE D

Nel secondo tempo il Delta si è abbassato troppo

La formazione di Porto Tolle (Rovigo) perde 2 - 1 con l’Ambrosiana nell’arco di 2 minuti e torna a casa a mani vuote, ma la situazione il Delta sceso in campo nel primo tempo non è la stessa della seconda frazione di gioco

0
Succede a:

PORTO TOLLE (Rovigo) - Una partita che non ti aspetti , quella del Delta Porto Tolle in casa dell’Ambrosiana, che finisce malamente proprio per la formazione rodigina. Nella prima fase della sfida il Porto Tolle propone un buon gioco, rischia poco in difesa e trova un gol meritato con Episcopo, costruito fin dal primo momento.

Successivamente, nei secondi 45 minuti, c’è la reazione dell’Ambrosiana, ma allo stesso tempo l’abbassamento del baricentro della compagine deltina, che fa fatica a creare gioco offensivo e al tempo stesso non è più solida in difesa. Questo porta al rigore, che per fortuna viene parato da Bala e qui sembrava, a 15 minuti dal finale, che il Delta potesse reagire come si deve, ma così non è stata.

L’Ambrosiana infatti continua a macinare gioco e ci crede e nel giro di due minuti ribalta il risultato anche grazie a qualche errore individuale di troppo, che costa caro alla squadra. Sicuramente l’assenza di Raimondi si è fatta sentire non poco, in quanto lo stesso Vita che è appena arrivato e deve ancora inserirsi al meglio.

Sostanzialmente si è visto ancora una volta la mancanza di una punta di peso lì davanti, con Rosso che ultimamente non sembra in piena forma e che quindi avrebbe bisogno d’aver respiro. Per cui la speranza, in questa ultima settimana di mercato, è l’arrivo di un attaccante di spessore che possa fare la differenza lì davanti e che affiancato a Pasi e Episcopo riesca a trovare più spesso il gol; i nomi sono tanti già noti, da Pittarello ad Aliù, ma chiaramente questo dipende non solo dal Delta stesso, ma anche dagli stessi giocatori.

Articolo di Lunedì 16 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it