Condividi la notizia

CALCIO SERIE D

Cavagnis: “Non abbiamo mai snaturato la nostra identità di gioco”

Nel post partita contro il Villafranca torna a parlare il direttore tecnico granata (Rovigo), che spiega come è stata la sfida con la compagine veronese ed il fatto che la sconfitta di Chions era inaspettata

0
Succede a:

ADRIA (Rovigo) - Vittoria importante per l’Adriese per 5 - 1 contro il Villafranca Veronese; una prestazione di tutto rispetto, dove si è rivista una grande Adriese, che fino alla fine non ha mai mollato l’opportunità di arrotondare il risultato e alla fine la differenza in campo si è vista nettamente nonostante il temporaneo pareggio della squadra avversaria.

Sembra quindi ritornato un po’ di entusiasmo nell’ambiente adriese, anche se la prova del nove sarà domenica prossima contro il Caldiero Terme, che in questo momento arriva da due belle prestazioni contro Campodarsego e Mestre. Nel finale di partito è il direttore tecnico Alberto Cavagnis che torna a parlare: “Una squadra come la nostra non doveva perdere a Chions e oggi invece abbiamo trovato la vittoria che serviva e tre punti che abbiamo meritato”.

Proseguendo: “Per quanto riguarda la prestazione di gioco per me c’è sempre stata e credo che non abbiamo mai snaturato la nostra identità anzi”. “Chiaro che abbiamo un grosso potenziale e si è visto palesemente anche con il gol di Florian che è stato di altre categorie”.

Concludendo: “La modalità di gioco è intercambiabile rispetto alle decisioni del mister, che ha gli interpreti giusti da mettere in campo, nel particolare Gerevini con Lo Sicco, come lo è stato prima Pagan o Busetto”. “Secondo me mettere una punta di peso vicino ad un’altra punta ha fatto la differenza”. “Per quanto concerne il calcio mercato andremo a valutare in quanto c’è un’altra settimana di mercato”.

A questo punto è da capire chi arriverà, si sta pensando al mercato di gennaio della serie C, oppure qualche colpo di fine mercato. Oltre ovviamente ai possibili altri partenti, che per ora rimangono nel limbo del dubbio.

Articolo di Lunedì 16 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it