Condividi la notizia

CALCIO

Non giocano per un grave lutto, partita persa a tavolino

200 euro di multa e partita persa a tavolino per il Canalbianco che domenica non ha disputato il match con il Crespino Guarda Veneta (Rovigo) nel campionato di seconda categoria. Poche ore prima era morto il dirigente Renzo Milan

0
Succede a:

COSTA DI ROVIGO - Giudice sportivo inflessibile. Domenica 15 dicembre, il Canalbianco, dopo il minuto di silenzio per ricordare lo storico dirigente scomparso Renzo Milan, si era diretto negli spogliatoi (LEGGI ARTICOLO). 

Sabato 14 dicembre la tragica notizia che aveva colpito il mondo del calcio e tutta la comunità, la società aveva anche chiesto al Crespino Guarda Veneta (avversario di turno) la possibilità di rinviare la partita, dopo il rifiuto comunque gli atleti del Canalbianco non avevano lo stato d’animo per disputare il match. Un dolore comprensibile. 

Mercoledì 18 dicembre la decisione del Giudice sportivo.

“Esaminati gli atti ufficiali, fatti i dovuti accertamenti e constatato che l'arbitro designato non ha potuto dare inizio alla gara in oggetto né all'ora ufficiale né entro i termini di attesa regolamentari, in quanto la società Canalbianco Acv ha manifestato, con propria comunicazione formale consegnata all'Arbitro e firmata dal dirigente accompagnatore Francesco Rainiero, la volontà dei propri giocatori di non scendere in campo per disputare la gara motivando le condizioni non idonee dei propri atleti causa improvviso lutto di un dirigente della società locale avvenuto nella tarda mattinata di Sabato 14 dicembre.  ai sensi dell'Art. 53 delle NOIF; 

Il G.S. delibera pertanto di: 
- sanzionare la Società Canalbianco Acv con la punizione sportiva della perdita della gara con il risultato: Canalbianco Acv - Crespino-Guarda V. 0 - 3; 
- di infliggere a carico della Società Canalbianco Acv la sanzione dell'ammenda di Euro 200,00 (prima rinuncia - Vedi C.U. N° 1 pag. 30)”.

Articolo di Mercoledì 18 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it