Condividi la notizia

RUGBY TOP12

Difesa impenetrabile, un segnale importante

La FemiCz Rovigo dopo lo scivolone di Viadana è tornata a combattere. Una vittoria che vale il primato, ma soprattutto una prova di carattere a Firenze, come richiesto dal tecnico Casellato 

0
Succede a:

FIRENZE - In attesa di poter giocare su dei campi praticabili, anche a Firenze sul terreno del Lodigiani si faticava a stare in piedi dopo il diluvio della mattina, la FemiCz Rovigo si è affidata alla solidità del pack allenato da Kino Properzi, e su una solida fase difensiva.

Una vittoria comunque non facile, come previsto. Il Calvisano ha faticato non poco a portare a casa il bottino pieno in Toscana, la FemiCz Rovigo ci ha messo un tempo per prendere le misure agli avversari.

”Sapevamo che Firenze sarebbe stato un campo difficile. In settimana ci siamo allenati molto bene - spiega coach Casellato - c’era un po’ di frustrazione per la partita che abbiamo fatto in Coppa Italia sabato scorso, ma questa è stata convertita in una buona attitudine soprattutto al combattimento. Abbiamo giocato umilmente, ci siamo adattati alle situazioni del campo. Nel secondo tempo abbiamo avuto un dominio sia territoriale che di possesso”. 

Digerita la prima sconfitta stagionale, che comunque non ha impedito ai Bersaglieri di guadagnare la finale di Coppa Italia, la FemiCz ha mantenuto l’imbattibilità in campionato, aspetto da non sottovalutare.

“Il fatto positivo è che abbiamo preso solamente 3 punti al 10’ e poi per i successivi settanta minuti - evidenzia Casellato - non abbiamo concesso nessun punto all’avversario. La stagione è lunga, adesso la prossima partita è contro il Viadana che è l’unica squadra che in competizioni ufficiali ci ha battuto, quindi sarà una bella rivincita per tutti.”

Articolo di Sabato 21 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it