Condividi la notizia

RUGBY TOP12

Diego Antl in Ospedale per accertamenti. Dopo la Tac è stato dimesso

Durante il match contro la Lazio, il tre-quarti centro della FemiCz Rovigo è stato colpito in maniera fortuita alla testa. Il gioco è stato fermato per diversi minuti

0
Succede a:

ROMA - Durante il secondo tempo un colpo assolutamente fortuito alla testa rimediato da Diego Antl, ha tenuto in apprensione i tifosi rossoblù. Nel match vinto dai Bersaglieri a Roma contro la Lazio (17-39), il tre-quarti centro argentino è rimasto a terra privo di sensi, immediato l’intervento dello staff medico della FemiCz Rovigo con la dottoressa Veronica Baioccato.

Il gioco è rimasto fermo per diversi minuti intorno al 25' della ripresa, con l’ausilio anche dello staff medico della Lazio il giocatore è stato immobilizzato e messo in sicurezza in attesa di essere trasportato in Ospedale per accertamenti diagnostici.

Il giocatore è stato sottoposto ad una Tac d'urgenza, per fortuna il giocatore è stato dimesso alle 19, senza conseguenze. E' bene precisare che Diego Antl al termine della partita era perfettamente cosciente, ma nei casi di concussion i protocolli a tutela dei giocatori sono molto rigidi. L'argentino nei prossimi giorni dal 7 al 9 gennaio dovrebbe rispondere alla chiamata azzurra con l'Italseven (LEGGI ARTICOLO) ma in questo caso il condizionale è d'obbligo, con la finale di Coppa Italia contro il Petrarca Padova alle porte, in programma al Battaglini il 18 gennaio. Finale che probabilmente per la concussion non potrà disputare, il regolamento prevede almeno tre settimane di stop, non può nemmeno allenarsi.

Articolo di Sabato 4 Gennaio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it