Condividi la notizia

CONSORZIO PER LO SVILUPPO

L’ex presidente fa l’appello ai sindaci: “Rivedete le vostre posizioni su Consvipo”

Angelo Zanellato richiama i quattro sindaci che consentono alla Provincia di Rovigo di ottenere la maggioranza delle quote per liquidare l’ente territoriale Consvipo. La loro scelta priva 45 comuni del Polesine di beneficiare dell’attività del Consorzio

0
Succede a:
ROVIGO - Angelo Zanellato, ex presidente di Consvipo, non ci sta  allo smantellamento del Consorzio e lancia un appello ai quattro sindaci che sono a fianco ad Ivan Dall’Ara, presidente della Provincia e del Consorzio di sviluppo dal qualche settimana, e che gli lui garantiscono la maggioranza assoluta delle quote in assemblea soci.

I sindaci in questione sono Antonio Laruccia di Trecenta, Sondra Coizzi di Occhiobello, Leonardo Raito di Polesella e Vinicio Piasentini di San Martino di Venezze, oltre allo stesso Dall’Ara come primo cittadino di Ceregnano. "La Finanziaria 2020 offre grandi opportunità agli enti pubblici ma le piccole realtà non saranno in grado di raccogliere i benefici messe a disposizione dal governo. E’ un errore non utilizzare il Consvipo assieme ad As2 nell’agganciare queste chance. Potremmo con il Consorzio territoriale e altri coordinati utilizzare con maggiore velocità queste risorse”.

"Invito i sindaci a rivedere le loro posizioni. Sotto il profilo del costo solo il progetto di pubblica utilità porta 790mila euro a cui i comuni partecipano pagandone solo una minima parte. Ripagando il territorio di altri 250mila euro. Oggi si parla di area vasta, di logistica d'area, di unione dei porti, di aree portuali, di logistica rispetto ad Amazon. Con chi dovranno parlare questi? Con in singoli comuni? Serve il tavolo ampio con sindacati, amministrazioni, associazioni e politiche che possano programmare insieme".
 
Articolo di Giovedì 9 Gennaio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it