Condividi la notizia

CULTURA

Anche Ariano nel Polesine coinvolto nelle celebrazioni di Dante Alighieri

Dario Franceschini a Roma ha annunciato il sostegno di Poste Italiane alle celebrazioni per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, 70 comuni coinvolti, anche Ariano nel Polesine (Rovigo)

0
Succede a:

ROMA - ”Grazie a Poste Italiane, che hanno offerto il loro sostegno per le celebrazioni, nel 2021, dei 700 anni dalla morte di Dante", ma  "vorrei che quello di Poste fosse un esempio per le altre imprese italiane che non si possono sottrarre a fare qualcosa per Dante". Il ministro di cultura e turismo Dario Franceschini presenta a Roma, insieme con il presidente del Comitato per i 700 anni dalla morte di Dante, Carlo Ossola e  con la presidente Maria Bianca Farina e l'ad Matteo Del Fante di Poste Italiane un progetto di valorizzazione che coinvolgerà decine di comuni italiani (70 al momento ma potrebbero diventare di più). Tra essi anche il comune di  Ariano nel Polesine è stato interessato dalla presenza storica di Dante Alighieri.

"Dante è di tutti - ha commentato Franceschini -  tutte le nostre imprese quando vanno all'estero hanno dietro il supporto dell'Italia  e Dante per noi italiani è identitario. Tutti dovrebbero fare qualcosa".  E aggiunge: "Vorrei vedere Dante sui treni, sui voli Alitalia, dappertutto".

Non solo: "Vorrei che la Rai , so che ci sono ragionamenti aperti in questo senso, producesse cose da far circolare non solo in Italia ma nel mondo".

 

 

Articolo di Sabato 11 Gennaio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it