Condividi la notizia

RUGBY CHALLENGE CUP

Pau troppo forte per la squadra di Brunello

Niente da fare per il Calvisano in Coppa, sconfitta in casa con il Pau 19-47. Da cineteca la meta di Kayle Van Zyl

0
Succede a:
Calvisano - Pau (foto Delfrate)

CALVISANO (BS) - Tre mete al Pau sono la testimonianza di una partita giocata dal Calvisano all'arma bianca per tutti gli 80'. Purtroppo alcuni errori piuttosto banali e di grande ingenuità, hanno scavato il solco tra le due formazioni e il risultato è un po' bugiardo. 

I giocatori Kawasaki scesi in campo hanno, comunque, venduta cara la pelle. Ottimo esordio di Carlo Amadei che non ha patito l'emozione e ottima conferma di Michelini come tallonatore. Da cineteca la meta di Kayle Van Zyl. Mischia all'altezza del livello di gioco imposto da questa categoria.

"Sono molto soddisfatto della prova dei ragazzi - ha detto Massimo Brunello dopo il match- Hanno disputato una buona partita all'altezza degli avversari. Purtroppo la differenza sta in alcuni errori ingenui che ha consentito almeno due facili mete al Pau. ;a nostra meta segnata all'80' testimonia della nostra volontà e determinazione. Purtroppo la rosa non ci consente altro, alcuni giocatori sono stanchi e meriterebbero un riposo che non possono avere. In tutti i casi abbiamo dimostrato una determinazione da grande squadra”.

KAWASAKI ROBOT CALVISANO- SECTION PALOISE 19-47

Marcatori: pt 7' m Dumoulin tr Lebail, 12' m Lebail tr Lebail, 15' m Michelini tr Pescetto, 26' m Tugaye tr Lebail, 32' m Pourailly tr Lebail; st 1' m Van Zyl tr Pescetto, 8' m Pinto, 11' m Barett tr Lebail, 35' m Daubagna tr Lebail, 40' m Susio.

CALVISANO: Chiesa (cap), Balocchi, De Santis (29' st Susio), Mazza, Van Zyl (27' st Regonaschi), Pescetto, Consoli (22' st Casilio), Koffi, Amadei, Casolari, Van Vuren, Wessels, Gavrilita (38' pt Cittadini), Michelini (12' st Morelli), Barducci (31' st Brugnara). A disposizione: Venditti, Vunisa. Allenatore: Brunello.

PAU: Pinto (16' st Colombet), Pourailly, Nueno, Dumoulin (5' st Barett), Septar (18' st Daubagna), Tugaye, Lebail, Habel Kuffner (cap), Waqaniburotu (18' st Fournier), Souverbie, Marchois, Delannoy (14' st Orso), Leffler (6' st Poulain), Barka (27' st Rey), Odishvili (25' st Pointud). Allenatore: Godignon.

Arbitro: Joy Neville (Irl).

Note: spettatori 950. Cartellini gialli: Delannoy (22' pt), Wessels (17' st). 

Man of the match: Lebail.

Fotocredit Delfrate

Articolo di Sabato 11 Gennaio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it