Condividi la notizia

TRAFFICO ADRIA

A giorni il traffico della Romea passerà per Adria

In una nota il Partito Democratico adriese (Rovigo) specifica le sue preoccupazioni su quello che succederà tra pochi giorni, visto che tantissimi mezzi pesanti passeranno per il territorio, con non pochi disagi

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - Come già annunciato (LEGGI ARTICOLO) tra qualche giorno verrà interrotto il traffico della strada statale Romea all’altezza del ponte sulla laguna di Chioggia, conseguentemente tutto il flusso veicolare sarà deviato sulla direttrice Cavarzere – Adria per poi riprendere la Romea a Rosolina – Porto Viro – Taglio di Po.

Tutto il traffico quindi, passerà nel comune di Adria lungo il tratto della strada regionale 516, attraversando località Passetto, via Monsignor Filippo Pozzato e via del Mare. Questo, come è naturale, causerà disagi alla circolazione, essendo particolarmente intenso il transito dei mezzi, specialmente di quelli pesanti.

"Abbiamo ricevuto le sollecitazioni di numerosi residenti di via Leonardo da Vinci e zone limitrofe affinchè, durante il periodo dell’interruzione, in quella strada venga vietato il transito dei mezzi pesanti". Spiega così in una nota il Partito Democratico adriese.
"Durante precedenti ed analoghe interruzioni, la stessa via veniva utilizzata specialmente dai grossi veicoli come comoda scorciatoia per raggiungere il meno trafficato tratto della strada 495 , Bottrighe – Corbola - Taglio di Po, per poi immettersi nuovamente sulla strada statale Romea. Questo comportava gravi disagi e notevoli situazioni di pericolo".

Concludendo: "Facciamo nostre, come Partito Democratico di Adria, queste preoccupazioni dei cittadini e chiediamo all’amministrazione comunale di adottare le opportune ordinanze per interdire al traffico pesante le strade cittadine in questione, che non hanno alcuna caratteristica per sopportare incrementi di traffico rispetto agli attuali".
 
Articolo di Lunedì 13 Gennaio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it