Condividi la notizia

TEATRO&CABARET

Quattro super spettacoli al palazzetto dello sport di Rosolina. Si parte con Maurizio Lastrico

C'è tempo fino al 20 gennaio per gli abbonamenti in biblioteca a Rosolina (Rovigo), poi il via libera all'acquisto dei biglietti. Sul palco anche Francesca Reggiani, Alessandro Fullin e il Teatro dei Pazzi

0
Succede a:

ROSOLINA (ROVIGO) - Ultimi giorni, venerdì 17 e lunedì 20, per l’acquisto degli abbonamenti alla stagione teatrale giunta alla IV edizione torna Sole d’inverno, la rassegna nata dalla collaborazione tra l’amministrazione comunale di Rosolina, Pro Loco e circuito multidisciplinare Arteven / Regione del Veneto, che anche quest’anno si terrà al Palazzetto dello sport di Via Sambo. Fino al 20 gennaio presso la biblioteca è possibile acquistare il vantaggioso abbonamento all’intera stagione ogni lunedì e venerdì dalle ore 10 alle ore 12.

In apertura venerdì 7 febbraio il divertente Maurizio Lastrico, che reciterà in endecasillabi danteschi. Nel mezzo del casin di nostra vita racconta di incidenti quotidiani, di una sfortuna che incombe e di un caos che gode nel distruggere i rari momenti di tranquillità della vita a partire dall’osservazione di realtà fra loro molto distanti: il mondo dei bar, gli oratori delle parrocchie, i teatri stabili in cui si mettono in scena i grandi classici, le scuole (dell’obbligo e di recitazione), la campagna e la città. Venerdì 21 febbraio un altro appuntamento all’insegna della comicità con Piccole gonne di Alessandro Fullin, "infeltrimento teatrale" del celebre testo di Louisa M. Alcott "Little woman". Lo spettacolo, nella più schietta tradizione elisabettiana, sarà interpretato da soli attori uomini con un'unica eccezione: chi sarà l'intrusa su un palco già dominato da tanta femminilità? Francesca Reggiani e Massimo Olcese approderanno a Rosolina venerdì 6 marzo: Souvenir racconta la storia di Florence Foster Jenkins, ricca signora dell'alta società newyorkese che il 25 aprile 1944 si esibì alla più importante sala da concerto classica di New York: la Carnegie Hall. Cosa accadde? Florence infatti era famosa per la completa mancanza di doti canore… Venerdì 27 marzo il Teatro dei Pazzi chiuderà la stagione con Il cornuto immaginario, in cui prendono vita due storie parallele: da una parte il protagonista Sganarello sulle tracce dei tradimenti della moglie e dall’altra il vecchio Pantalone vittima dell’amor senile che, ad un passo dal fatidico “sì”, si trova di fronte al grande dilemma in cui ogni uomo si è imbattuto almeno una volta nella vita: sposarsi o non sposarsi?Inizio spettacoli ore 21.00.
Abbonamento euro 40 in vendita fino al 20 gennaio presso la biblioteca civica di Rosolina (ingresso via Don Sambo dietro Auditorium Sant’Antonio) ogni lunedì e venerdì dalle ore 10 alle 12 e il mercoledì dalle ore 17 alle 19. Prevendita dal 22 gennaio al 5 febbraio. Vendita presso la biglietteria del Palazzetto un’ora prima dello spettacolo, on-line su arteven.it e vivaticket.it.
Biglietti intero euro 15 - ridotto euro 13 (per under 30 e over 65). Per info tel. 0426 340201 / 335 7224079 - www.comune.rosolina.ro.it, www.arteven.it – FB/Arteven 

Articolo di Mercoledì 15 Gennaio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it