Condividi la notizia

TEATRO

Un mare di emozioni e di pubblico per Martina Colombari e Corrado Tedeschi

Ottimo debutto della stagione teatrale di Porto Viro "Punti di vista". Sala Eracle tutta esaurita e spettatori soddisfatti. Prossimo spettacolo con Paolo Hendel

0
Succede a:

PORTO VIRO (ROVIGO) - Pienissima la sala Eracle per il debutto della stagione teatrale 2020 Punti di vista. Due star sul palco: una donna bellissima alla sua prima esperienza teatrale, Martina Colombari, e dall'altra un leone del palcoscenico come Corrado Tedeschi. Martedì 14 gennaio l'avvio è avvenuto nel migliore dei modi.
"Montagne russe" è una commedia leggera e divertente, nella serata portovirese, attraversata da emozioni: quelle del sindaco Maura Veronese che nel presentare la serata, davanti alla sala full, ha ricordato come la rassegna di oggi sia la prosecuzione del suo lavoro di assessore alla cultura; quelle di Martina Colombari che nella toccante scena finale aveva il viso rigato di lacrime; quelle di Tedeschi commosso da un pubblico così numeroso e caloroso.

La storia racconta il tentativo di seduzione di un cinquantenne nei confronti di una giovane donna molto attraente, mentre la moglie è in vacanza. I colpi di scena si susseguono fino al toccant inaspettato finale.
Fiori al termine per Colombari la cui bellezza ha colpito i più, mentre Tedeschi ha ringraziato i presenti: "E' grazie a voi che noi lavoriamo, e sono sempre grato quando vedo tanto riscontro e partecipazione".

Il prossimo appuntamento è il 29 gennaio con Paolo Hendel in "La giovinezza è sopravvalutata" per la regia di Giole Dix. 
La stagione è a cura dell'assessorato alla cultura del Comune di Porto Viro e di Arteven, il circuito teatrale multidisciplinare del Veneto.

Articolo di Giovedì 16 Gennaio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it