Condividi la notizia

SANITA’ 

Un bell’esercizio di democrazia

Rinnovato il Comitato di rappresentanza dei familiari della casa del Sorriso di Badia Polesine (Rovigo) eletti da 83 votanti 

0
Succede a:

BADIA POLESINE (RO) - “E’ stato un bell’esercizio di democrazia” con queste parole il presidente della casa del Sorriso di Badia Polesine, Tommaso Zerbinati, ha commentato l’esito delle elezioni svoltesi nello scorso weekend per il rinnovo del Comitato di rappresentanza dei familiari. Il Comitato è un organo rappresentativo consultivo deputato a rappresentare ai vertici istituzionali della Casa le istanze dei loro cari li ricoverati. “Si tratta, ha commentato Zerbinati,  di un organo importante anche per l’amministrazione, perché consente un dialogo costante con i nostri utenti a garanzia e tutela della qualità del servizio erogato”.

I componenti del rinnovato comitato dei familiari sono Graziano Berto, Paolo Aguzzoni, Antonella Verza, Nicoletta Ferrighi e Guy Blachine, eletti da 83 votanti (per la precisione) circa la metà dei 173 aventi diritto al voto. Il quorum richiesto affinché le elezioni fossero valide era il 40% ed è stato ampiamente superato. Un ringraziamento istituzionale è stato rivolto, per l’opera svolta, ai tre rappresentanti uscenti: Stefania Prearo, Nicola Diana e Maurizio Martini.

Preso atto del momento di particolare criticità nei rapporti attuali con l’Amministrazione, la partecipazione al voto dei familiari era particolarmente attesa, anche per capire il grado di coinvolgimento generale sui problemi più volte saliti all’onore della cronaca, in particolare sull’argomento “rette”.

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Giovedì 16 Gennaio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it