Condividi la notizia

CENTRO STORICO

”Il chiosco fatiscente catafalco è ora sia buttato giù”

Valentina Noce, a nome della Lega in consiglio comunale a Rovigo: “Parta la riqualificazione di piazza Merlin e piazzetta Annonaria”

0
Succede a:

ROVIGO - “Accogliamo con soddisfazione l’annuncio di Ecoambiente in accordo con il Comune di Rovigo sul prossimo spostamento dei cassonetti da via Ponte della Roda". Valentina Noce, consigliere comunale della Lega interviene a nome del suo gruppo, su una situazione indecorosa, i cassonetti in un vicolo stretto, centrale e di passaggio forzato, che l'aveva vista sollecitare in più occasioni la risoluzione (LEGGI ARTICOLO).

"Sono state valutate tutte le criticità segnalate al sindaco Gaffeo grazie anche ai rilievi dei residenti, un obiettivo che avevo con forza stimolato per la sicurezza dei cittadini ed il decoro del centro storico, e nella più ampia visione di riqualificazione di piazza Merlin. Speriamo che alle parole seguano a breve i fatti. Come rappresentate in consiglio comunale, occorre però rimuovere anche il chiosco, ormai divenuto un fatiscente catafalco, e ridare un volto nuovo al nostro salotto verde che comprenda la valorizzazione anche dell’ex Ghetto ebraico.

Noce torna a sottolinea la strategicita' della rivalorizzazione di piazza Merlin, l'unica del centro storico con un giardino e una ampia fontana storica, e l'adiacente piazzetta Annonaria. "Servono progettualità in grado di far esprimere il potenziale di piazza Merlin e della piazzetta Annonaria, lo storico mercato scoperto: due piccole perle che meritano di splendere, e che attendono impulsi per far rifiorire il commercio. 

È tempo, dunque, di conoscere le idee maturate in questi mesi dall’amministrazione per questa zona, comprenderne la visione di insieme, nell’auspicio che il 2020 possa partire con slancio sul recupero del centro storico".


 
Articolo di Sabato 18 Gennaio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it