Condividi la notizia

TEATRO ADRIA

Barbierato: La cultura non si misura in base al costo di un biglietto

Il primo cittadino di Adria (Rovigo) specifica quanto sia importante la cultura per il suo comune ed il fatto che la promozione dei biglietti del teatro fatta per chi compra nelle attività adriesi è per incentivare l'economia

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - Dopo la proposta del consigliere Sandro Gino Spinello sulle promozioni per i biglietti del teatro comunale di Adria, arriva la pronta risposta del sindaco Omar Barbierato, che specifica il fatto che la cultura non va quantificata dal costo del biglietto. (LEGGI ARTICOLO)

“La promozione attivata sui biglietti di entrata per lo spettacolo di domenica pomeriggio al teatro comunale, organizzato nell’ambito della rassegna teatrale - rende noto il sindaco Barbierato - fa parte  di un’operazione che vuole incentivare la cultura, rendendo accessibile il teatro gli adriesi e ai cittadini del territorio deltizio. Un’opportunità a chi  farà girare l’economia in città, e si presenterà al botteghino del teatro comunale, con uno scontrino di acquisto o di consumazione, di questi giorni”.

“Dopo i buoni riscontri degli spettacoli della rassegna teatrale - conclude Barbierato - i cittadini avranno l’occasione di vivere altre serate magiche all’interno di un contesto unico in tutto il Veneto e in tutta Italia. Gli artisti e i registi presenti in rassegna sono eccellenze a livello nazionale. Ricordiamo Pino Insegno, Elena Sofia Ricci e Renato Cecchetto. Un’opportunità culturale che non ha prezzo, perchè la cultura non si misura in base al biglietto promozionale”.
Articolo di Lunedì 20 Gennaio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it