Condividi la notizia

UNIVERSITA' ROVIGO

Mattia Maniezzo (M5s): "Le nuove facoltà collocate al posto del tribunale"

Il consigliere comunale di Rovigo del Movimento 5 stelle, suggerisce alla giunta dei "professori" i corsi di laurea più adatti, dopo analisi dei dati sul lavoro: Ingegneria meccanica e Medicina

0
Succede a:

ROVIGO - "Apprendiamo con soddisfazione che la giunta, dopo nostre ripetute pressioni, ha capito che il volano più importante per la crescita economica e sociale di una comunità è la cultura" (LEGGI ARTICOLO). Il consigliere del Movimento 5 stelle Mattia Maniezzo fin dalla campagna elettorale, ha sempre visto come necessario per sviluppo della città, un'apertura di nuove sedi universitarie.

"Colgo l'occasione per suggerire ancora una volta alla giunta (visto che ci sono diversi docenti universitari), di spingere affinché in città approdi o, una facoltà di Ingegneria meccanica, visto che dai dati di Veneto lavoro la nostra provincia risulta essere punta di diamante a livello nazionale per quanto riguarda aziende che si occupano di meccanica di precisione, o una facoltà di Medicina, da far collaborare con il S. Maria della Misericordia così da arginare la carenza di medici, rendendo più appetibile per i futuri medici lavorare e crescere nel nostro ospedale".

E' attesa per fine mese a palazzo Nodari la verifica da parte del Dap, Dipartimento amministrazione penitenziaria, della possibilità di bloccare la destinazione per il carcere minorile decisa per lo stabile accanto al Tribunale, dove sarebbe ideale l'ampliamento del palazzo di Giustizia. La possibilità che non si possa bloccare il processo di progettazione del carcere minorile è molto elevata. Per questo il piano B del sindaco Edoardo Gaffeo prevede la collocazione del tribunale all'ex ospedale Maddalena (LEGGI ARTICOLO).
Il gruppo del Movimento 5 stelle di Rovigo consiglia alla giunta, vista l'esperienza di alcune città vicine, di insediare le facoltà nel palazzo del tribunale (qualora si spostasse) di via Verdi "il che provocherebbe, certamente, un indotto per le attività della zona sicuramente superiore a quello dato attualmente dal tribunale, oltre a dare vita a tutto il centro cittadino".

Articolo di Martedì 21 Gennaio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Per approfondire

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it