Condividi la notizia

LUTTO

Lo sport ha reso l’ultimo omaggio a Paolo Rondina

Era stato vice presidente del Coni e dello Skating club Rovigo, giovedì 23 gennaio in tanti per le esequie di Paolo Rondina nella chiesa di San Pio X, la città perde un grande dirigente sportivo 

0
Succede a:

ROVIGO - La Rovigo sportiva ha dato l’ultimo commosso saluto a Paolo Rondina. Lo ha fatto con compostezza stringendosi attorno alla famiglia, alla moglie Bruna, le figlie Sabrina e Paola e al nipotino Davide Zambon, piccolo atleta.

Il pattinaggio era il suo grande amore, ha vissuto in prima persona la nascita del nuovo Pattinodromo delle Rose, un sogno che è diventato realtà al fianco del presidente Federico Saccardin e del vice presidente Paolo Ponzetti. Nel 2010 è stato anche premiato con la stella d'argento al merito sportivo dal Coni Nazionale. Socio anche del Panathlon di Rovigo, Paolo Rondina, scomparso il 21 gennaio all’età di 74 anni, lascia un grande vuoto nel mondo dello sport rodigino, ma non solo nello Skating club Rovigo di cui è stato dirigente.

Vice presidente del Coni di Rovigo con Bruno Piva, per un certo periodo è stato anche vicepresidente del club, a lungo presidente del Comitato provinciale della Fihp e consigliere di quello regionale. Una persona affabile, un sorriso contagioso, promotore della Confraternita del Bavarolo, credeva nei valori sani dello sport e della convivialità.

Per l’ultimo saluto nella chiesa di San Pio X, giovedì 23 gennaio tanti dirigenti dello sport e campioni, dal numero uno del Coni Lucio Taschin, molti soci del Panathlon di Rovigo con cui ha condiviso iniziative per il sociale e serate memorabili, la pluricampionessa del Mondo Marika Zanforlin, allenatori e dirigenti delle altre società di pattinaggio della città, molti atleti dello Skating club Rovigo ed ovviamente il presidente Federico Saccardin ed il suo vice Paolo Ponzetti.

 

 

Articolo di Giovedì 23 Gennaio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it