Condividi la notizia

VOLONTARIATO

Ripulito il Giardino Botanico e la spiaggia di Rosolina

L’associazione “Un Cuore da Cavaliere” ha organizzato domenica 26 gennaio a Rosolina mare (Rovigo) la manifestazione “Mare d'Inverno” edizione 2020.  Un appuntamento sociale per la sensibilizzazione sul problema dei rifiuti nelle spiagge

0
Succede a:

ROSOLINA (RO) - L’Associazione di Volontariato Odv “Un Cuore da Cavaliere” ha organizzato domenica 26 gennaio 2020 la manifestazione “Mare d'Inverno” edizione 2020. Un appuntamento sociale per la sensibilizzazione sul problema dei rifiuti nelle spiagge che durante il periodo invernale porta ad una minore attenzione di questi luoghi a causa anche dall'assenza dei turisti. La manifestazione è organizzata a livello Nazionale come unica data per tutti gli aderenti al progetto in tutte le spiagge del nostro Paese, gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente e del Comune di Rosolina (Ro), l'Associazione “Un Cuore da Cavaliere” si è occupata delle spiagge del litorale di competenza di Porto Caleri (Giardino Botanico) e Rosolina Mare (Ro).

L’associazione “Un Cuore da Cavaliere” nasce come associazione filantropica, opera in tutta la Regione Veneto con progetti didattici per le scuole, valorizzazione della persona e della famiglia come nucleo fondamentale della società dando assistenza al soggetto nei momenti di bisogno, necessità e disagio sia fisico che psicologico. Un gruppo di amici ed appartenenti alle Forze dell’Ordine e Forze Armate che operano un servizio volontario a favore dei bisognosi e dei poveri il tutto no profit.  Per ulteriori informazioni è disponibile il sito internet http://www.uncuoredacavaliere.eu (per segnalazioni mail è segreteria@uncuoredacavaliere.eu).

“Come quinta edizione quest’anno siamo riusciti a portare numerosi volontari uniti a molti cittadini - spiega il vice presidente e poliziotto Fabrizio Berton -che hanno aderito attraverso gli articoli stampa ed il gruppo “social media” organizzati dall’amico Riccardo Mancin tutti coadiuvati dal Sindaco Franco Vitale sempre presente in compagnia dell’assessore all’ambiente e parte della sua giunta, tutti in prima linea assieme a noi per dare l’esempio di vicinanza alle attività sociali di chi vuole rendere più vivibile le nostre spiagge. Siamo stupefatti del risultato, ma soprattutto per il segnale che siamo riusciti a dare, “rispettiamo il nostro pianeta, rispetteremo cosi il nostro futuro”. I risultati sono stati davvero importanti, la quantità di immondizia raccolta arriva a circa 100 sacchi colmi di ogni genere di materiale in prevalenza costituito da plastica e vetro. In particolare abbiamo rinvenuto alcuni gavitelli, pneumatici di autovetture, moltissime cassette di polistirolo, reti di plastica e una povera tartaruga ormai in avanzato stato di decomposizione. Abbiamo avuto il plauso di moltissime persone che passeggiando lungo il litorale di Porto Caleri Giardino Botanico e Parco regionale Delta del Po, hanno notato quello che facevamo ringraziandoci per la lodevole iniziativa. Ringrazio quindi tutti i soci ed i cittadini che hanno partecipato ed in particolare una coppia di Trento che ha voluto essere presente con noi dopo aver percorso più di 3 ore di strada, ma soprattutto l’Amministrazione Comunale nella persona del Sindaco per la disponibilità dimostrata ma anche per la giornata che abbiamo passato assieme, ringrazio inoltre il gruppo di Protezione Civile di Rosolina (Ro) e le rappresentanze dell’Anps Associazione Nazionale della Polizia di Stato sezioni di Rovigo e Venezia per la preziosa collaborazione, alla fine della giornata durante un piccolo momento conviviale con pietanze offerte dall’organizzazione e dai partecipanti, abbiano fissato un prossimo appuntamento per la primavera dove speriamo di ritrovarvi ancora più numerosi e sempre con lo stesso obiettivo, rispettiamo di più il nostro ambiente e la nostra meravigliosa Terra per un futuro più pulito”.

Articolo di Lunedì 27 Gennaio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it