Condividi la notizia

RETE IDRICA

Lavori nella zona della maxi tubazione del caso di Bergantino 

Mercoledì 29 gennaio intervento di Acquevente a due passi da casa Tomiolo, proprio dove si congiunge l’adduttrice con la distributrice. A Bergantino (Rovigo) il caso non è ancora stato risolto

0
Succede a:

BERGANTINO (RO) - Un caso che ancora non si è risolto. Sotto casa  a Bergantino (Rovigo) ha scoperto di avere una maxi tubazione in amianto, intanto si sono già rotti due tubi nel giro di qualche mese, e l’abitazione è a rischio. 

La controversia è nota. La signora Tomiolo era ricorsa anche alle vie legali (LEGGI ARTICOLO) , aveva interpellato la Prefettura di Rovigo, senza fortuna, Acquevenete e il comune di Bergantino. Ha acquistato una casa, ma solo dopo ha scoperto che nel giardino, a pochi metri dalle fondamenta, insiste una gigantesca adduttrice (condotta idrica di grandi dimensioni). Tra le richieste anche quella di “accertamento della responsabilità per la mancata trascrizione della servitù coattiva di acquedotto nel Catasto” (LEGGI ARTICOLO).

Qualche mese fa c’è stata anche una maxi perdita con conseguente inondazione dei campi circostanti (LEGGI ARTICOLO)domenica 15 dicembre una seconda rottura, e l’acqua ha invaso perfino il giardino dell’abitazione.

Mercoledì 29 gennaio intervento di Acquevente a due passi da casa Tomiolo, nell’incrocio che collega a una proprietà agricola, a sua volta adiacente ad un distributore di benzina, proprio dove la maxi condotta si collega ad una distributrice.

Diversi i guasti in zona negli ultimi mesi, la famiglia Tomiolo ha segnalato nel frattempo anche la questione in Regione, la richiesta è sempre la medesima, il riconoscimento dell’esistenza della maxi tubazione sotto casa, che in caso di rottura comporterebbe diversi danni, e un riconoscimento economico per il danno. Al momento dell’acquisto della proprietà, nessuno era a conoscenza di tale problema.

Inoltre la tubazione è in amianto, con conseguenti rischi per la salute.

Articolo di Mercoledì 29 Gennaio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it