Condividi la notizia

VOLLEY MASCHILE SERIE A3

La partita perfetta

La capolista Porto Viro (Rovigo) sbanca sul campo dell’Hrk Motta 0-3 (16-25, 23-25, 20-25). La Biscottificio Marini mantiene due lunghezze di vantaggio sul Goldenplast

0
Succede a:

MOTTA DI LIVENZA (TV) - La partita perfetta. Era difficile immaginarla alla vigilia: perché il derby è sempre il derby. perché al PalaGrassato non è facile per nessuno giocare, figuriamoci vincere, perché in settimana c'erano stati tanti problemi fisici con cui fare i conti. Ma questa Marini Delta può tutto o quasi: secco 0-3 sul campo dell'HRK Motta, quinto successo di fila e primato del girone bianco di Serie A3 Credem Banca in cassaforte, anche senza aspettare Cisano e Civitanova, in campo domani. Una serata da ricordare, in una stagione da ricordare. Anche per questo derby da mille e una notte.


Marini Delta che conferma lo schieramento delle ultime due partite: Kindgard al palleggio (come riserva c'è l'esordiente Zennaro, Daniel fermo per infortunio) e Cuda opposto, Luisetto e Sperandio centrali, Dordei e Lazzaretto schiacciatori, Lamprecht libero. Il nuovo tecnico di Motta Pino Lorizio propone Visentin-Albergati sulla diagonale, Zanini-Moretti in mezzo, Pinali-Scaltriti in posto quattro, Lollato libero. Arbitrano l’incontro Fabio Bassan di Brescia e Davide Prati di Albuzzano (Pavia).

PalaGrassato letteralmente in fiamme per il derby. Motta piuttosto fallosa, Porto Viro scappa avanti 3-5 con muro di Sperandio e attacco da seconda linea di Cuda, poi altri due errori trevigiani per il 4-8 che convince Lorizio al time. Altra sbavatura dei locali, altro muro di Sperandio, questa volta c'è il cambio sul versante biancoverde: Gamba sostituisce Pinali (4-10). Con il nuovo assetto l'HRK Motta risale fino al 9-12, ma i morsi dei centrali nerofucsia Luisetto e Sperandio (muro) mandano ancora in tilt i leoni: 10-16, secondo time per Lorizio. Domina la Marini Delta sotto rete, i block in sequenza di Sperandio e Lazzaretto valgono il 10-18. Motta soffocata da Sperandio, esce Visentin per Tonello (11-21), gli ospiti non calano mai d'intensità e viaggiano spediti al traguardo: 16-25, 0-1.

Cambio campo, tocca a Porto Viro la dose di nervosismo (rosso a Lazzaretto) e imprecisione: 7-4. Dordei propizia il pari (8-8), Motta torna a comandare con il suo muro (11-9), tris nerofucsia per il ribaltone: Luisetto-Cuda-Lazzaretto, 11-12. In gran spolvero Cuda, immancabile la firma di Sperandio: 13-15, time Lorizio. Cuda prova a spedire in orbita i suoi (14-17), ma la squadra di casa – che ripropone Tonello in regia – trova un poderoso colpo di reni sulla battuta dinamitarda di Gamba: 19-18 e due time ravvicinati richiesti da Zambonin. Albergati fa piangere ancora la ricezione nerofucsia (22-20) prima di riaprire i giochi con due errori in fila: 22-22, time Lorizio. Muro cruciale di Kindgard (23-23), Dordei ritrova le misure del campo nel momento che conta davvero: 23-24 e poi 23-25, 0-2 Marini Delta.

Terzo set, Luisetto mette subito giù un proiettile in attacco e un cioccolatino in battuta, in mezzo muro di Cuda: 0-3. Motta si concentra a muro, specie con Moretti, e impatta, quindi inizia un appassionante testa a testa con le due squadre non sempre pulitissime nelle loro giocate, ma comunque encombiabili per il ritmo, assolutamente indiavolato. Porto Viro si stacca grazie a Lazzaretto, che concretizza un lunghissimo scambio (16-18), Motta sbaglia un pallone pesante e costringe Lorizio al time: 18-21. Brutto errore anche nella metacampo polesana, tocca a Zambonin parlarci su (20-21). Niente paura, i frombolieri nerofucsia aggiustano la mira quando serve: pipe di Lazzaretto, bordata di Dordei, 20-23 e Lorizio deve interrompere di nuovo il gioco. Ace sporco di Sperandio (20-24), Dordei chiude con un muro : 20-25, 0-3 Marini Delta.

Il derby raccontato da Massimo Zambonin, tecnico della Marini Delta: “È una vittoria importantissima ottenuta in una gara particolare, un derby sentito e molto difficile. Abbiamo messo in campo quello che sappiamo fare meglio, ovvero la nostra fase break, che ci ha permesso di fare la differenza nel primo set in contrattacco. Motta è rientrata nel secondo parziale e Gamba ci ha dato molto fastidio in battuta, ma i ragazzi sono stati bravi a restare sempre attaccati alla partita, portando a casa questo successo fondamentale. Ora festeggiamo, da lunedì testa alla trasferta di Cisano, che sarà un'altra gara delicata”.

HRK Motta-Biscottificio Marini Delta Volley Porto Viro 0-3
(16-25, 23-25, 20-25)

Battute punto/errori: Motta 3/11; Delta 2/7; Ricezione: Motta 52%, Delta 49%; Attacco: Motta 34%, Delta 44%; Muri punto: Motta 4, Delta 8.

HRK Motta: Albergati 15, Gamba 14, Scaltriti e Moretti 4, Tonello e Visentin 1. Saibene, Basso, Pinali e Zanini 0 ; liberi: Lollato e Gionchetti. Coach: Giuseppe Lorizio.

Biscottificio Marini Delta Volley Porto Viro: Dordei e Sperandio 12. Cuda 9, Lazzaretto 7, Luisetto 5, Kindgard 3, Zennaro, Marzolla, Martinez, Turski e Bernardi NE; liberi: Lamprecht e Fregnan. Coach: Massimo Zambonin.

Volley Maschile Serie A3
8-9 febbraio 2020

Gibam Fano Pu - Tinet Gori Wines Pn
Vivibanca Torino - Tipiesse Cisano Bg  
Unitrento Volley - Gamma Chim.Brugherio Mb 0-3
Hrk Motta Di Livenza Tv - Bisc.Marini P.Viro Ro 0-3
Cuneo Volley - Mosca Bruno Bolzano 0-3
Invent Vtc San Dona've - Goldenplast Civitan.Mc 1-3

Classifica

Bisc.Marini P.Viro Ro 39  
Goldenplast Civitan.Mc 37 
Tipiesse Cisano Bg 34  
Hrk Motta Di Livenza Tv 27 
Tinet Gori Wines Pn 27  
Unitrento Volley 26  
Gibam Fano Pu 25 
Cuneo Volley 25  
Invent Vtc San Dona've 18  
Gamma Chim.Brugherio Mb 18  
Vivibanca Torino 13  
Mosca Bruno Bolzano 11

Articolo di Sabato 8 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it