Condividi la notizia

SPORT

Sul tetto d’Europa

Elena Roversi, 17enne karateka polesana, vince la medaglia d'oro a squadre al campionato europeo. Rovigo a Budapest conquista il titolo continentale 

0
Succede a:

BUDAPEST (UNGHERIA) - Dopo 6 anni di dominio della squadra spagnola, Elena Roversi, che insieme a Michela Rizzo 17 enne di Lecce e Orsola D'Onofrio 16enne di Potenza, fa parte della squadra nazionale femminile Juniores di Karate, arriva sul tetto d'Europa strappando la vittoria in una finale da urlo, disputata proprio contro le campionesse spagnole. 

Un campionato europeo accesissimo con 14 nazioni partecipanti e centinaia di atleti che hanno gareggiato nelle discipline del Kata (un combattimento simulato contro uno o più avversari immaginari) e del Kumite (un combattimento sportivo vero e proprio). 

Le tre atlete selezionate dalla Fijlkam Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali per rappresentare l'Italia agli europei giovanili di karate, hanno realizzato un sogno costatato sacrifici, allenamenti intensi e molte rinunce aggiudicandosi il titolo di Campionesse d’Europa.

Complimenti ragazze. Un ringraziamento speciale va ai tecnici della Nazionale che hanno creduto in loro e le hanno sostenuto in ogni momento di questa esperienza, in particolare le maestre Tiziana Costa e Daniela Berrettoni. Un doveroso ringraziamento va anche al maestro Francesco Maffolini della Asd Master Rapid SKF CBL - Karate Club e al padre e maestro Mario Roversi della Asd Sen Shin Kai Rovigo.

Dall'estate del 2020 il karate diventerà disciplina Olimpica. E a questo punto diventa lecito sognare un futuro da atleta olimpica per la giovane polesana. 

Articolo di Lunedì 10 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it