Condividi la notizia

RINASCITA DELLA CITTA'

Distretto del commercio di Rovigo, la cabina di regia comincia i lavori

Prima riunione ufficiale a palazzo Nodari con sindaco Edoardo Gaffeo, Confesercenti, Confcommercio, Centro città e il manager Giacomo Pessa

0
Succede a:

ROVIGO - Distretto del commercio di Rovigo... si parte. Nella mattina del 12 febbraio si è tenuto il primo incontro formale a Palazzo Nodari della cabina di regia dell'intero progetto che può contare su 250mila euro messi a budget grazie all'aggiudicazione del bando della Regione Veneto e della partecipazione del Comune di Rovigo (LEGGI ARTICOLO). 

Un incontro che è cominciato con le presentazioni: il neo manager del distretto, Giacomo Pessa, è stato presentato dal sindaco Edoardo Gaffeo ai rappresentanti di Confcommercio, Lucia Venturato e Pierpaolo Dall'Agnola, all'associazione Centro Città, era presente la presidente Rita Pizzo. Seduta al tavolo c'era anche Confesercenti con Michele Raisi vicedirettore. 
"Un clima sereno come è giusto che sia quando si comincia a lavorare attorno ad un progetto che ha tanto da poter sviluppare - ha spiegato il sindaco Gaffeo -. Abbiamo cominciato ad impostare il lavoro. Il calendario unico dovrà essere un riferimento assoluto". 
A grandi linee si sono ribaditi gli obiettivi: qualificare la bellissima area del centro in modo che sia accogliente e qualificata, e rendere autonome le imprese nell'esercizio dei loro investimenti e della qualità dell'offerta, cominciando dalla fotografia dell'esistente. Ribadito il metodo: di partecipazione e integrazione.

Il manager ha sottolineato che saranno messi in campo interventi che dovranno avere una valenza turistica, saranno legati al commercio e non alla semplice programmazione di eventi, l'obiettivo è crescere nelle opportunità, come Pessa aveva già affermato.
Si lavorerà a spron battuto, un incontro settimanale per la cabina di regia e all'occorrenza quello aperto a tutti i commercianti e associazioni che abbiano interesse e contatto con il commercio. Il prossimo incontro sarà allargato a tutti proprio per raccogliere istanze, esigenze, proposte e iniziative. 
Anche la formazione degli addetti ai lavori sarà un aspetto importante che caratterizzerà la crescita del settore. 

Articolo di Mercoledì 12 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it