Condividi la notizia

SVILUPPO ECONOMICO

Bandi per le imprese che vogliono innovare le proprie realtà produttive 

6 milioni di euro per supportare rilancio delle Pmi venete. Presentati dall’assessore Marcato i bandi per internazionalizzazione e innovazione. I contributi sono anche per le aziende della provincia di Rovigo

0
Succede a:

VENEZIA - “Altri 6 milioni di euro destinati al rilancio del nostro tessuto imprenditoriale di piccole e medie imprese. Bandi a disposizione degli imprenditori per sbarcare sui mercati esteri e per innovare le proprie realtà produttive. Due ambiti essenziali per rafforzare l’imprenditoria veneta, rilanciare l’economia regionale e garantire uno sviluppo reale, offrendo prospettive all’intero nostro sistema imprenditoriale, che insieme alle reti innovative regionali sono stati definiti dal Magnifico Rettore dell’Università di Padova una vera e propria rivoluzione copernicana nell’ambito della ricerca e dell’innovazione”.

Così l’assessore regionale allo sviluppo economico ed energia Roberto Marcato, ha introdotto mercoledì 12 febbraio a Padova la presentazione dei nuovi bandi destinati a innovazione e internazionalizzazione delle PMI. Evento che ha visto un’ampia partecipazione di pubblico, composto da imprenditori e rappresentanti delle associazioni di categoria del mondo degli imprenditori veneti.

Il primo bando “Sostegno per l’acquisto di servizi per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese” (Azione 1.1.2 POR FESR 2014-2020), rivolto alle PMI che intendono investire sull’innovazione, garantisce un sostegno all’acquisto di servizi specialistici finalizzati a: innovazione tecnologica, innovazione strategica e innovazione organizzativa.

Il secondo bando “Incentivi all’acquisto di servizi di supporto all’internazionalizzazione a favore delle PMI” (Azione 3.4.2 POR FESR 2014-2020) mira ad aumentare il numero di imprese venete che intraprendono percorsi di internazionalizzazione, sostenendo l’accesso a servizi che garantiscano l’incremento dell’apertura commerciale e la diversificazione dei mercati. È previsto il finanziamento a servizi collocati in specifici progetti di internazionalizzazione.

In entrambi i bandi è prevista una procedura a sportello; tre gli sportelli attivati per ogni bando, ciascuno dei quali mette a disposizione un milione di euro per un totale, dunque, di sei milioni di contributi.

“La Regione Veneto è sempre accanto alle imprese, soprattutto alle PMI – ha concluso l’assessore allo sviluppo economico – la grande attenzione riscontrata in occasione dei precedenti bandi e l’ampia risposta di stasera dimostra che stiamo rispondendo ad un’esigenza concreta. Siamo a disposizione e continueremo a mettere a disposizione risorse per innovare e offrire opportunità alle nostre imprese, offrendo loro un valido supporto per il rilancio della nostra economia”.  

 

Articolo di Mercoledì 12 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it