Condividi la notizia

TEATRO

Uno spettacolo che prevede due finali diversi

Al teatro comunale Ferruccio Martini di Trecenta va in scena “Chi l’ha ucciso? Più giallo di così, si muore!”, appuntamento per sabato 15 febbraio

0
Succede a:

TRECENTA (RO) - Sabato 15 febbraio alle 21 al teatro comunale Ferruccio Martini di Trecenta va in scena “Chi l’ha ucciso? Più giallo di così, si muore!”, messo in scena dalla Compagnia dell’arca di Verona; prosegue così l’“Appuntamento al Martini” con la stagione teatrale 2019/2020, organizzata dalla compagnia “Forse a gh’la fen” in collaborazione con l’amministrazione comunale di Trecenta.

Lo spettacolo è un giallo/commedia ispirato al celebre gioco Cluedo, dove gli attori si muovono su una scenografia concepita proprio come fosse un tabellone da gioco. Ogni personaggio di questa intrigante storia è caratterizzato da un colore ben preciso, proprio come fosse una pedina del gioco: il reverendo Green in verde, la signorina Scarlet in rosso, il professor Plum in viola, e così via. Il pubblico, coinvolto nello svolgimento della storia, dovrà stare molto attento durante lo spettacolo; molti indizi verranno lasciati durante la rappresentazione in modo da far capire ancora meglio chi sono i presunti assassini.

Sul finire della rappresentazione le persone in sala verranno chiamate ad indovinare i reali colpevoli degli omicidi avvenuti durante lo spettacolo! Ebbene sì, la rappresentazione prevede due finali differenti e a seconda della sorte ne verrà rappresentato uno. Naturalmente, avendo due finali diversi, anche lo svolgimento dello spettacolo subirà delle piccole ma fondamentali variazioni. Il pubblico dunque, attraverso un cartoncino bianco/nero con sopra le armi e i personaggi della vicenda, dovrà indicare velocemente chi sono i maniaci omicidi. Un compito arduo ma non impossibile per un bravo detective.

Per i minori di 14 anni l’Ingresso è gratuito, per Informazioni e prenotazioni: Cristina 320 2803740, Antonella 392 6964872, Mauro 339 6822259.

Il botteghino (telefono 0425 701558) apre un’ora prima dello spettacolo.

 

Articolo di Giovedì 13 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it