Condividi la notizia

TEATRO PORTO VIRO

Per San Valentino arriva La signora Julie a Porto Viro

Spettacolo importante per in sala Eracle alle ore 21.20 per il 14 febbraio sempre grazie all'apporto di Arteven e l'assessorato alla cultura di Porto Viro (Rovigo)

0
Succede a:
PORTO VIRO (Rovigo) - Quarto appuntamento venerdì 14 febbraio alle 21.20, della rassegna di prosa “Punti di Vista” organizzata dall’assessorato alla cultura del comune di Porto Viro in collaborazione con il circuito regionale Arteven. Il teatro Bresci presenta "La signora Julie", una tragedia scritta nel 1888 dal drammaturgo svedese August Strindberg con Anna Tringali, Giacomo Rossetto, Eleonora Marchiori, con la regia di Giorgio Sangati.

Ambientata in una notte d'estate di fine ottocento in una cittadina svedese, l'opera affronta la tematiche dell'interazione tra classi sociali differenti e tra il genere maschile e quello femminile, incontro che porta alla difficile comprensione di sensibilità e condizioni profondamente distanti.  
Fu oggetto di uno scandalo clamoroso nella società puritana e conformista dell'epoca e,  pur trovando difficoltà per essere rappresentata, alla sua uscita La signorina Julie rese Strindberg famoso davanti al pubblico mondiale.

Il dramma racconta la vicenda che vede Julie, giovane figlia di un conte, passare la serata di San Giovanni alla festa della servitù, mentre il padre è assente. Cerca di sedurre il cameriere Jean, il quale si dichiara innamorato di lei. Visti dai servitori decidono di scappare per l'imminente caduta della reputazione della ragazza, ma scoperti dalla cuoca Kristin non riescono nell'intento.

La biglietteria è aperta presso la biblioteca comunale di Via Navi Romane giovedì  13 febbraio dalle ore 10 alle ore 13 o presso la sala Eracle venerdì 14 febbraio dalle ore 20. E’ possibile inoltre acquistare i biglietti tramite vivaticket.it e relativi punti vendita.

 
Articolo di Giovedì 13 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it