Condividi la notizia

TRAGEDIA

Omicidio suicidio in centro a Rovigo, due morti [VIDEO] 

Dramma di San Valentino a Rovigo. Venerdì 14 febbraio di sangue per due anziani. La moglie è stata trovata già morta, il marito è deceduto poco dopo. Polizia e Squadra Mobile sul posto. Si tratta di omicidio - suicidio 

0
Succede a:

ROVIGO - Tragedia il giorno di San Valentino a due passi dallo stadio Battaglini di Rovigo. Teatro del dramma il quartiere Commenda, in viale Gramsci al civico 45. Il marito ha ucciso la moglie e si è sparato con una pistola Beretta legalmente detenuta. 

Il dramma nella notte, la scoperta alle 10 di venerdì 14 febbraio da parte del genero, che stava passando a trovare i due coniugi, dopo aver compiuto una commissione. Immediata la chiamata al Suem 118, lei era morta, lui in condizioni disperate con danni cerebrali irreversibili. Due colpi esplosi, entrambi alla testa. Entrambi i coniugi erano in camera da letto, in pigiama.

Ancora presto per avere la certezza dell’ora della morte di Renata Berto, 80 enne moglie di Tino Bellinello, 87enne, spirato in Ospedale intorno alle 16. In bella mostra una lettera, non è firmata. “Chiediamo scusa, così non soffriamo più”, in fondo allo scritto, di poche righe, il nome dei due coniugi.

Un dramma che ha sconvolto la città, Tino Bellinello era molto noto, un passato da ciclista con il Velo club Mantovani, la gestione del distributore Shell (che ora non c’è più) in viale Porta Adige, davanti al Cristallo. Lungo e laborioso il lavoro della Polizia di Stato intervenuta con la Squadra Mobile, Volanti e la Scientifica.

Si tratta di omicidio suicidio. Non ci sono dubbi. Gli investigatori non hanno trovato tracce che facciano pensare ad altro. Tino Bellinello soffriva di depressione, da un anno era in cura, ma nulla poteva far pensare ad un simile gesto. Non c’erano mai stati problemi, una famiglia stimata, molto conosciuta, e dedita al lavoro prima della meritata pensione.

Articolo di Venerdì 14 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it