Condividi la notizia

PROTEZIONE CIVILE

Non si finisce mai di imparare: Gianpaolo Bottacin a Trecenta

Serata di formazione sul Piano regionale ed intercomunale per l'intervento d'emergenza alla presenza dell'assessore gionale del Veneto all'ambiente e protezione civile

0
Succede a:
TRECENTA (Rovigo) - L'assessore all'ambiente e protezione civile della Regione Veneto Gianpaolo Bottacin ha incontrato in serata, presso la sala civica del comune di Trecenta, i volontari della sezione locale della protezione civile ed ha illustrato loro il Piano regionale ed intercomunale per l'intervento d'emergenza che consente di fornire una risposta di protezione civile efficace, adeguata e tempestiva nei casi di emergenza.

Presente anche l'assessore di Trecenta alla sicurezza e sorveglianza del territorio, oltre a volontaria della protezione civile Simona Bisaglia e l'assessore regionale polesano Cristiano Corazzari.


"L'impegno costante dei volontari, ognuno dei quali, prima di operare, deve fare un corso base di 44 ore, è  una risorsa preziosa e vitale per il nostro territorio, essere  volontari della protezione civile significa essere responsabili dell'incolumità delle persone, nel rispetto dell'ambiente in cui viviamo" ha ricordato l'assessore regionale ringraziando i presenti.

Al termine della serata, scambio di doni con il sindaco Antonio Laruccia che ha ricevuto una copia del libro "I giorni di Vaia", che ripercorre il disastro che ha colpito il Veneto. L'assessore Bottacin, a sua volta, ha ricevuto dal sindaco Laruccia il libro della storia del noto medico condotto Nicola Badaloni.
Articolo di Venerdì 14 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it